MystFest, il grande giallo torna a Cattolica

0

MystFest è certamente uno dei concorsi più importanti dedicati al giallo, trampolino di lancio per numerosi autori e autrici che negli anni vi hanno preso parte. Dal 21 al 27 giugno il concorso torna a Cattolica per assegnare il 48° Premio Gran Giallo città di Cattolica a uno dei dieci racconti finalisti, proponendo in parallelo un ricco calendario di incontri.

Tra i 202 racconti pervenuti per partecipare al concorso, la pregiuria formata da Luigi Boccia, Claudio Bovino, Catia Corradi, Simona Godano, Antonella Mecenero, Samuele Nava, Giulio Palmieri, Salvatore Stefanelli, Andrea Valeri ha individuato i dieci finalisti: Come un cielo di piombo di  Aragona Enrica, Sparagli in testa di De Luca Lorenzo, Fine pena mai di Di Domizio Alessandro, La forca di Fontani Daniele, Meccanismi di difesa di Giannattasio Cristina, Un giorno la morte mastica polvere di Lavoradori Alberto, La scacchiera di Jo’burg di Lunati Massimo, Un fatto terribile di Matraxia Simona, I delitti della dama nera di Montrasi Jacopo e Luce di notte Tagliapietra Decimo. Solo ad uno di loro, nella serata di sabato 26 giugno in Piazza 1°Maggio, verrà assegnato il 48° Premio Gran Giallo città di Cattolica da una giuria composta questa volta da Barbara Baraldi, Massimo Carlotto, Giancarlo De Cataldo, Maurizio de Giovanni, Franco Forte, Carlo Lucarelli, Valerio Massimo Manfredi, Simonetta Salvetti, Ilaria Tuti.

Inoltre, altri tre sono i premi che verranno assegnati nell’ambito del MystFest: si tratta del Premio Andrea G. Pinketts, giunto alla sua terza edizione, che verrà quest’anno assegnato a Rosario Esposito La Rossa de La Scugnizzeria di Scampia, il Premio Alberto Tedeschi ed infine il Premio Alan D. Altieri.

Come ogni anno, MystFest celebra il giallo in tutte le sue forme: dalla letteratura alla musica, dal cinema all’arte. Per questo il calendario di appuntamenti vede come protagonisti un gran numero di ospiti eterogenei che spaziano in differenti campi artistici. La prima giornata è tutta a tema dantesco con l’omaggio dello scrittore Matteo Strukul, la musica degli Equ con il loro nuovo album dedicato al Sommo Poeta e il laboratorio creativo per i piccoli sulle orme del viaggio di Dante. Il programma del Festival si arricchisce poi nei giorni successivi della presenza di grandi scrittori quali Carlo Lucarelli che, insieme a Piergiorgio Pulixi, indagherà i temi della verità e della giustizia, mentre con Roberto Saviano approfondiranno le questioni legate alla propaganda e alla manipolazione. In programma anche la presentazione di Gridalo, ultimo libro di Saviano, accompagnato dalle illustrazioni dal vivo di Alessandro Baronciani. Tra le presentazioni rientrano anche quelle che vedono al centro gli ultimi lavori di Barbara Baraldi, Massimo Carlotto, Franco Forte, Vincenzo Vizzini e Diego Lama.

La musica torna protagonista anche nelle giornate successive con Federico Poggipollini, chitarrista di Luciano Ligabue, mentre il cinema trova spazio in un omaggio al noir italiano con la proiezione del film La donna della domenica di Luigi Comencini. In programma anche un appuntamento alla scoperta dell’Atlantide italiana a largo di Cattolica guidati dall’archeologo subacqueo Michele Stefanile e il comico Paolo Cevoli.

Novità di questa quarantottesima edizione è la rassegna Gialli sotto lombrellone, che avrà luogo presso gli stabilimenti balneari: un calendario di presentazioni in spiaggia che illustrano le ultime novità editoriali di Marcello Nucciarelli, Flavio Villani, Oriana Ramunno, Fausto Vitaliano, Elisa Bertini, Luca Di Gialleonardo e Liudmila Gospodinoff.

Info: www.mystfest.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.