Emilia Romagna Festival, ImprovisArt di János Balázs

0

Gli spazi all’aperto dell’Arena San Domenico di Forlì continuano ad ospitare gli appuntamenti dell’Emilia Romagna Festival: protagonista della serata di lunedì 23 agosto sarà il giovane pianista ungherese János Balázs, che guiderà il pubblico in un viaggio alla scoperta dell’improvvisazione nella musica classica.

ImprovisArt è un vero e proprio viaggio che prende lo spettatore per mano e lo conduce attraverso un programma dedicato ai maggiori brani della tradizione operistica, da Rossini a Wagner, da Bach a Puccini, nelle trascrizioni di Franz Liszt, György Cziffra e dello stesso Balázs. Un’idea che nasce dall’eredità del periodo Romantico di improvvisazione e riarrangiamento di estratti di opere o canzoni popolari da parte di pianisti e compositori.

In omaggio a Franz Liszt, grande compositore e virtuoso del pianoforte ungherese, Balázs ne interpreterà le famose trascrizioni: grandi brani della tradizione operistica trasposti sulla tastiera. Brani dalla complessità unica, capaci di esistere come opere a sé, le trascrizioni di Liszt si nutrono parimenti della tradizione e del gioco, del vezzo virtuosistico e dell’attenta precisione. In scena anche il Tristano e Isotta di Wagner, Preludio e Fuga in re maggiore di Bach e O mio babbino caro di Puccini

Un viaggio lungo oltre duecento anni di musica con il quale Balázs rende anche omaggio, in occasione del centenario della sua nascita, a György Cziffra del quale Balázs propone le Danze ungheresi.

info: emiliaromagnafestival.it/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.