Oroscopo luglio-agosto 2022: le 1000 e una forme dell’acqua

0
36

 

Ariete

Leggo il tuo cielo e mi sembra di vedere uno di quei film poco impegnativi che parla di una vacanza estiva di un neolaureato alle Hawaii.

Questo non lo esprimo perché poco interessante o poco piacevole anzi. Sembra proprio che tu sia sull’onda perfetta. Nessun inconveniente, “solo” progetti affermati, conoscenze giuste e preziose, l’amore galoppa.

Unica nota negativa: per quanto tu sia preso dall’amore, avrai poco tempo da dedicargli in quanto le tue giornate saranno strapiene di impegni lavorativi e progetti incalzanti.

Toro

La baia di Mont Saint-Michel ha la caratteristica di cambiare il paesaggio in un tempo brevissimo.

Prima ti si presenta come una immensa spiaggia apparentemente immobile, poi ti sorprende dopo poche ore tornando a fare parte dell’Oceano Atlantico. La sua ecletticità è incredibile, esattamente come gli eventi che si susseguiranno per te fino alla fine dell’estate.

Alti e bassi, bassi ed alti. Difficile trovare un equilibrio, ma non impossibile.

Luglio alle stelle, agosto alle stalle ma settembre vi riporta in alto e l’alta marea non vi sorprenderà più perché nel frattempo avrete imparato a nuotare!

Gemelli

Into the wild spiega bene come possa cambiare la quantità di acqua nei fiumi a seconda delle stagioni, tant’é che quando il protagonista decide di lasciare l’Alaska per l’imminente inverno dovrà fare dietrofront a causa della impossibilità di attraversare il fiume.

Tu stai vivendo esattamente la situazione opposta.

Le acque si sono abbassate, trasformando i fiumi in torrenti più semplici da attraversare. Sei più libero di seguire le tue priorità, hai più spazio di movimento, puoi arrivare alla riva opposta e tornare indietro nel caso tu lo voglia.

Si prospetta un’estate leggera e condivisa.

Cancro

Apparentemente uno stagno è immobile fino a quando non vi lanci un sasso per smuovere le acque, risvegliare un po’ di animaletti e spostare qualche ninfea.

Ripeto: apparentemente. In realtà la vita dello stagno c’è ed è pure particolarmente attiva.

Da un po’ non vivi grandi novità, ma la voglia di cambiare le cose la stai covando da tempo, tempo che hai dedicato nel chiedere in giro, proporre e proporti, osservare e condividere.

Manca poco e tutto attorno a te si risveglierà, partendo dal lavoro. Buon risveglio.

Leone

Praticamente un “pescione” nell’oceano… colui che ha pochi predatori e che molto però riesce ad accalappiare , tra l’altro non in un oceano qualsiasi, bensì quello Indiano, dove troviamo le acque più cristalline del pianeta e dove passare inosservato ti sarà impossibile!

Erotismo e passione sono le parole chiave, unico neo: non farti prendere da troppa frenesia perché poi rimediare a “malestri” fatti con sufficienza sarà ben altro che semplice e immediato.

Occhi quindi anche dietro la testa perché seppur vietati, pescherecci pirata ne girano parecchi.

Vergine

Pur essendo poco accattivanti, le campagne alfonsinesi custodiscono un luogo magico denominato Casa del diavolo che comprende un vecchio casolare dove furono girate molte riprese del film L’Agnese va a morire, un secondo caseggiato avvolto da misteriosi accadimenti e la meravigliosa vista della confluenza dei fiumi Senio e Reno.

Il tuo lavoro prende vita come la tua vita sociale rimasta accantonata da un po’ di tempo, due elementi (lavoro e socialità) che vedo confluire in un’unica grande carreggiata, prevalentemente scricchiolano i rapporti famigliari, ma tutto sommato rimani (stranamente) il segno più equilibrato di questo oroscopo. Voto 8.

Bilancia

Nelle giornate di afosa calura poco appaga di più che godere delle calme, fresche e chiare acque di torrente collinare.

Ambiente che dona svariate possibilità al tuo tempo libero.

Puoi sdraiarti al sole con i piedi trastullati nell’acqua, puoi (indossando le giuste scarpette) risalire il rio e passeggiare tra rocce e cavedani, puoi godere dell’immancabile ombra e terminare la lettura del libro dell’estate, il tutto ad un costo assai ridotto.

Le stelle non sbagliano mai, ti dicono che per risultati certi e risposte credibili dovrai attendere la fine dell’anno, ti chiedono di non sperperare la tua economia ma ti donano relax.

Segui il mio consiglio: siedi sulla sponda del fiume, attendi e goditela.

Scorpione

Guardo il tuo cielo e vedo una diga.

Il bacino è grande, capiente, con bordi più o meno irregolari.

La forte struttura che regge tutto ciò è di cemento armato, con enormi portelloni pronti a sollevarsi al bisogno.

Per ora tutto tranquillo e sotto controllo, acque calme e livelli nella norma, nessun rumore che disturba questa quiete, ma (c’è sempre un ma!) ad agosto si apriranno i portelloni e non vorrei essere nei dintorni… l’acqua calma inizia a correre verso la cascata, da placida e silenziosa si modifica.

Il rumore è assordante, cambia colore, l’umidità che crea è pari ad una giornata di pioggia, l’aggressività sprigionata non è pari a nulla, Superman si blocca, l’Uomo roccia indietreggia, Wonder Woman passa lo scettro.

Il tutto si scatenerà prevalentemente in famiglia e in coppia.

Fossi in lui/lei ti richiamerei solo a settembre.

Sagittario

Differenza tra foce a delta o estuario: la foce a estuario raggiunge il mare direttamente da un unico canale, mentre quella a delta (ad esempio quella del Po) da un’unica via si dirama in diversi rii, alcuni più lineari ed altri un poco più tortuosi.

Alcuni scivolano accarezzando piacevoli bordi di canneti, altri sbucano da antichi boschi a ridosso del mare.

Ciò che è certo per ognuno di questi piccoli delta è che sfoceranno tutti nel tranquillo mare Adriatico.

L’andamento sarà più o meno questo: percorsi prevalentemente sereni e poco disturbati. Qualche messa a punto nel tragitto, una piccola duna potrebbe dividere ulteriormente la via ma alla fine le acque sfoceranno nel luogo più indicato, esattamente come ogni tua situazione troverà il giusto equilibrio e posizione.

Capricorno

Pur senza condizioni atmosferiche particolarmente avverse, le caratteristiche delle coste oceaniche hanno in comune una certa irrequietezza “grazie” alle loro immancabili onde. Esaurendosi  su una spiaggia o schiantandosi rumorosamente in irte scogliere, le onde non mancano mai e questo per i surfisti della vita è meraviglioso, per te un pochino meno: pur essendo di temperamento nervoso, prediligi contesti poco tortuosi e il più gestibili possibile.

Prima che l’onda si ritiri non sappiamo cos’ha portato o cosa ha portato via, cambiando così senza preavviso ciò che conoscevamo fino a qualche istante prima, non essendo tu amante delle sorprese il tuo nervosismo galoppa.

Ancora per un po’ dovrai vivere in questi territori.

Consiglio: prediligi le uscite durante la bassa marea (frequenta poche persone e solo se hai particolare confidenza).

Acquario

L’impianto di rete idrica italiano è piuttosto scadente.

Non certo per la qualità dell’acqua, che è tra le migliori d’Europa, bensì per la loro dispersione a causa di tubature datate, deteriorate e mal progettate: da anni un pozzo senza fondo.

Utopia l’idea di tornare alla raccolta di acqua piovana in cisterne, come si faceva anni addietro, ma si potrebbero forse progettare nelle nuove strutture impianti di recupero di acque anche se non potabili per giardini, WC e utilizzi minori.

Le tue uscite economiche, ahimè, sono importanti e poco funzionali, dovresti avere più coscienza delle tue spese. Devi migliorare la gestione del danaro, magari con l’aiuto del “kakebo”, che non è altro che un’agenda strutturata ad hoc per una appropriata amministrazione economica.

Pesci

La laguna veneta non sempre offre acque cristalline, ma regala magie come Venezia.

Voglio collocarti nei primi anni del XVIII secolo, quando arte barocca e innovazione navale la facevano da padrone.

Sotterfugi amorosi tra le strette e numerose calli, piccole porte racchiudevano incantevoli androni, colte discussioni si accendevano nei salotti borghesi e probabilmente, a quei tempi, le acque erano di gran lunga meno pulite di oggi, ma chi doveva notarlo con tutto il resto a disposizione?

Ti prego di non fossilizzarti sull’unico problema del momento (sempre che tu ne abbia), goditi tutto il resto che sta andando a gonfie vele!