Donne in dialetto, rassegna di poesia a Rimini

0
Germana Borgini

Un viaggio nel tempo e nello spazio alla scoperta delle differenti sfumature che la lingua può assumente. A questo è dedicata la nuova edizione di Lingue di confine, la rassegna letteraria quest’anno declinata nel tema Donne in dialetto. Lingua madre e poete di Romagna, in programma tutti i giovedì pomeriggio a partire dal 17 novembre presso il Museo della Città ‘L. Tonini’ di Rimini.

A fare da protagonista sarà la ricca produzione poetica femminile in dialetto del territorio riminese, partendo da Giuliana Rocchi per giungere alla produzione contemporanea con Germana Borgini, Agnese Fabbri, Lidiana Fabbri, Marcella Gasperoni, Annalisa Teodorani e Laura Turci. La lingua delle autrici mostrerà le diverse sfumature e caratteri che il dialetto è in grado di assume in base al territorio, scoprendo così di volta in volta la lingua di Santarcangelo, quella del mare di Bellaria – Igea Marina fino a quella della terra delle campagne di Cerasolo e Meldola.

Il primo incontro di giovedì 17 novembre, dal titolo Santarcangelo oggi, vedrà come protagoniste le santarcangiolesi Germana Borgini, recente vincitrice del Premio Villa, e Annalisa Teodorani: una conversazione tra due persone che si conoscono da tempo e si scambiano poesie e pareri (ore 17). Ad introdurle saranno Giuseppe Bellosi, Francesco Gabellini, Rita Giannini e Gualtiero Gori, che accompagneranno le diverse ospiti di ogni incontro.

L’appuntamento di giovedì 24 novembre sarà dedicato a Giuliana Rocci, con una conversazione tra Rita Giannini, Annalisa Teodorani e Attila “Tilla” Pagliarani; giovedì 1 dicembre sarà il turno di Lidiana Fabbri e Marcella Gasperoni, mentre chiude la rassegna giovedì 15 dicembre Agnese Fabbri insieme a Laura Turci.

Quattro incontri che mostrano come il dialetto, lingua viva, mutevole e concreta, sia utilizzato nella poesia delle donne di Romagna per la sua capacità di rappresentare l’essenza delle cose e di registrare ogni cambiamento, anche coniando nuove parole o modificando le vecchie.

17,24 novembre, 1,15 dicembre, Lingue di Confine ‘Donne in dialetto. Lingua madre e poete di Romagna’, Museo della Città ‘L. Tonini’ di Rimini, ore 17

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.