I Wu Ming raccontano il rapimento di Aldo Moro… tra gli UFO

0

 

I Wu Ming ospiti della rassegna Il Tempo Ritrovato alla Biblioteca Classense di Ravenna mercoledì 21 dicembre alle 18 per parlare del loro ultimo lavoro che racconta il rapimento di Aldo Moro, Ufo 78 (Einaudi).

Il collettivo di scrittori dialogherà con Matteo Cavezzali, l’incontro sarà arricchito dalle letture dell’attore Marco Manfredi.

Il tramonto degli anni Settanta, la musica e la politica, la repressione e la lotta armata, le controculture e le «sostanze», il femminismo e le lotte per l’aborto, il punk e le avvisaglie del «riflusso», sotto un cielo pieno di stelle. E di astronavi.

1978. Aldo Moro è rapito e ucciso.

Sulle città piomba lo stato d’emergenza. «La droga» sfonda ogni argine. Tre papi in Vaticano. Le ultime grandi riforme sociali.

Mentre accade tutto questo, di notte e di giorno sempre più italiani vedono dischi volanti. È un fenomeno di massa, la «Grande ondata».

Duemila avvistamenti nei cieli del Belpaese, decine di «incontri ravvicinati» con viaggiatori intergalattici. Alieni e velivoli spaziali imperversano nella cultura pop.

Milena Cravero, giovane antropologa, studia gli appassionati di Ufo in una Torino cupa e militarizzata.

Martin Zanka, scrittore di successo, ha raccontato storie di antichi cosmonauti, ma è stanco del proprio personaggio, ed è stanco di Roma.

Suo figlio Vincenzo, ex eroinomane, vive a Thanur, una comune in Lunigiana, alle pendici di un monte misterioso.

Il Quarzerone, con le sue tre cime.

Luogo di miti e leggende, fenomeni inspiegabili, casi di cronaca mai risolti. L’ultimo, quello di Jacopo e Margherita, due scout svaniti nei boschi e mai ritrovati. Intorno alla loro scomparsa, un vortice di storie e personaggi.

Un romanzo vasto, corale, psichedelico.

 

mercoledì 21 dicembre, ore 18 – Biblioteca Classense, Ravenna

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.