EXTRATERRESTRE: INAUGURA DOMANI LA RASSEGNA EXTAR

0
52
A poco più di un mese dai giorni che hanno sconvolto Forlì e la Romagna, EXATR, il centro culturale co-gestito da Spazi Indecisi e Città di Ebla, apre i suoi spazi alla città per ritrovarsi nelle calde serate estive, per avere cura del territorio attraverso la creazione di momenti di condivisione, arte e cultura. Il programma di eventi animerà l’ex deposito S.I.T.A. tutti i mercoledì dal 21 giugno al 26 luglio con un ultimo appuntamento domenica 27 agosto. Le serrande apriranno dalle 19.30 a mezzanotte, con ingresso a offerta libera.

 

BIG BANG – Tre gli appuntamenti dedicati alla musica live, organizzati in collaborazione con lo storico club forlivese Diagonal Loft Club e che ospiteranno giovani artisti e band della scena locale: si parte domani, mercoledì 21 giugno con il one man project, musicista e producer cesenate Doansai e il dj set di Kusco Dj, e si prosegue il 19 luglio con la band romagnola Les Apaches, con il suo progetto dedito alla apache music minimalista, per chiudere il 27 agosto con le visioni di Cody che celebreranno per l’occasione 20 anni di attività, riportando dal vivo il disco manifesto della formazione, Appennino Libero. Tra l’apertura porte alle ore 19.30 e l’inizio dei concerti, alle ore 21.30, sarà attiva l’area bar a cura di Diagonal Loft Club con dj set in via di definizione.

 

UFO – Per quattro serate (il 28 giugno e il 5, 12 e 26 luglio) EXATR si trasformerà in uno spazio altro, attraverso l’installazione visionaria AMACARIO ideata da Francesco Careri del collettivo romano Stalker/Osservatorio Nomade: una “architettura del sogno” nella quale il pubblico potrà abbandonarsi, cullato dalla sonorizzazione di Martino Corrias. Questo allestimento-performance, curato in EXATR da Spazi Indecisi, si trasformerà attraverso i suoni e le persone ogni sera lo abiteranno, e rappresenta un invito a vivere gli spazi dell’edificio di archeologia industriale in maniera ludica e collettiva.

 

AMACARIO sarà fruibile in forma di installazione permanente, ma silenziosa, anche durante le serate dedicate alla musica live, a partire dal 21 giugno.


ECSTASY – Non mancherà inoltre la possibilità di incontrare l’arte contemporanea, con il grande collage di manifesti ECSTASY, opera dell’artista Flavio Favelli e inaugurato il 14 giugno a cura di Città di Ebla/Ipercorpo Festival, che costituisce idealmente e fisicamente il varco di accesso alla nuova sala teatrale del Deposito e sarà visibile durante tutte le aperture EXTRAterrestre.