Anton Sconosciuto: la nostra vulnerabilità è un dono

0

Nonetheless è il nuovo singolo di Anton Sconosciuto uscito il 1 dicembre 2023 per Pluma Dischi (Irma Records), distribuzione Fuga.

Primo singolo pubblicato dopo il disco d’esordio To Make Room. Anton è tornato su alcuni pezzi rimasti fuori dall’album collaborando con l’Oribu Studio di Roma e nello specifico con Paolo Donato, Federico Santoni e Stefano Rossi. L’incontro con i musicisti romani ha donato al brano una nuova veste con aggiunte di synth, voci, chitarre e basso donando al pezzo una nuova vitalità.

Un indie-rock dal sapore agrodolce, dove l’artista parla della nostra vulnerabilità, che è parte integrante dell’essere umano.

I nostri up & down non sono quindi un aspetto negativo per noi stessi ma dobbiamo accettarli e cercare di bilanciare l’euforia e la tristezza con il giusto calibro. Facile dirsi eh? Essendo una persona particolarmente emotiva passo dallo stato di totale entusiasmo ad uno stato catatonico e demoralizzante in un breve lasso di tempo.

Forse dovremmo cercare di affrontare i momenti di sconforto con un sorriso, sapendo che questi momenti fanno parte di noi e che nonostante tutto non possiamo essere altro. Mi è venuta in mente una frase del cantautore Vasco Brondi che fra l’altro ho anche in una t-shirt, “è un superpotere essere vulnerabili”. Ecco credo che questa sia la chiave per riuscire ad accettarci così come siamo e vedere questo nostra vulnerabilità come dono. Perchè alla fine quando crediamo che i nostri continui sbalzi d’umore siano un ostacolo, non lo sono affatto, ma sono semplicemente emozioni pure e vere che derivano dal nostro animo sensibile e profondo. Nonetheless, nonostante tutto.

 

“To accept ups and down
Miss you now, see you soon,
don’t know what’s better now or before”