“CULTURA DA BASSO” DAL 29 FEBBRAIO AL 3 MARZO ALLE PESCHERIE DELLA ROCCA ESTENSE DI LUGO

0
117

Una lunga serie di iniziative, con musica, talks, masterclass, incontri ed esposizioni per aggregare forme d’arte diverse tra loro in un unico contenitore nel corso di un weekend diverso dal solito a Lugo.

L’idea di fondo è quella di mettere insieme, di aggregare fra loro, diverse forme d’arte, rendendole così un flusso unico e originale che, partendo da consuetudini radicate e tradizionali, possa raggiungere un pubblico più vasto.

Da qui nasce “Cultura da basso”, la nuova iniziativa lanciata grazie alla collaborazione fra 12 Pollici Social Club Aps, Collettivo “Che Sbatta” e Gruppo Fotografico Aula 21. Realtà diverse da loro, ma tutte legate da un filo ben chiaro, quello della cultura e dell’arte alla portata di tutti. Un’idea che si concretizzerà dal 29 febbraio al 3 marzo all’interno delle Pescherie della Rocca, spazio iconico per l’arte e la cultura, concesso all’iniziativa dal Comune di Lugo.

Un weekend dedicato alla cultura “come connessione tra le diverse generazioni” come si legge nella locandina che promuove l’evento. E il fine settimana sarà ricchissimo di occasioni di socializzazione fra ambiti diversi della società, tutti alle Pescherie della Rocca e tutti rigorosamente a ingresso gratuito.

Base di partenza di tutte le quattro giornate, sempre a ingresso gratuito, sarà la mostra collettiva di artisti locali che esporranno le loro opere alle Pescherie. Apertura dell’esposizione prevista proprio per giovedì 29 febbraio alle ore 18, animata dalle 21 da dj set e dal live della band “Nineteen Test”. In mostra opere di Aula 21, Michele Ianni, Andy Nalloyd, Collettivo Giunglae Don Bazzo.

Venerdì 1° marzo, dalle 21.30, sarà Club Night, spazio alla musica elettronica con Dj set di Lazy Snail e Jerry & Matix, Visual by DAnBO.

Sabato 2, la giornata clou dell’intero weekend con un pomeriggio, dalle ore 16, di incontri, talk e confronti.

Il primo appuntamento, dal titolo “Fotografia e Musica”, sarà un’intervista doppia a Manuel Grazia e Ginevra Battaglia. A seguire, “Luoghi della musica, fruizione e modelli culturali” con ospiti NicoNote (Sound Artist), Federico Savini (Blow-up, Settesere), Gianni Gozzoli (podcaster, Raiplay), Simone Guerra (Flexi Dischi). A condurre, Matteo Garavini dell’associazione 12 Pollici Social Club.

Nel tardo pomeriggio e nella sera del sabato l’arrivo dell’ospite di punta, il noto rapper ENSI, amato dagli appassionati di hip hop/rap che dalle ore 18 incontrerà il pubblico. Dalle 19.30 “Freestyle Battle” con ENSI in giuria, organizzato da 48012 Contest, seguito dal Dj set di “Che Sbatta” e dal live di LUE.

Il weekend si chiuderà domenica 3 con l’ultimo giorno della mostra collettiva, aperta dalle 16, mentre alle ore 16.30 sarà la volta di “Svinazzando”, degustazione guidata sul Sangiovese a cura di “Vèn – Vignaioli e Terroir” con Matteo Sangiorgi. E per finire in bellezza “Vino e Vinile”, aperitivo Dj set in Vinile a cura di 12 Pollici Social Club.