OTOMO YOSHIHIDE NEW JAZZ QUINTET al dragoni di meldola

0

Area Sismica prosegue con l’esplorazione dei grandi pionieri della musica del presente, con Otomo Yoshihide tra i musicisti più influenti degli ultimi 20 anni, qui con il suo quintetto jazz per un’esperienza assolutamente unica

Domenica 11 febbraio (ore 18.00), l’eclettico compositore e musicista Otomo Yoshihide arriva al Teatro Dragoni di Meldola (FC) per un raro concerto con il suo New Jazz Quintet (ONJQ). Il concerto è organizzato da Area Sismica in collaborazione con il Comune di Meldola.

Un concerto jazz imperdibile con questo ensemble giapponese composto da Ruike Shinpei alla tromba, Osamu Imagome al trombone, Hiroaki Mizutani al contrabbasso, Yoshigaki Yasuhiro alla batteria e naturalmente Otomo Yoshihide alla guida e alla chitarra elettrica. Per esemplificare la portata dell’evento si può affermare che ciò che John Zorn significa per la scena newyorkese, Otomo Yoshihide significa per i giapponesi.

Come un iconoclasta, Yoshihide ha affrontato il repertorio jazz, sempre con indicibile rispetto, virtuosismo e abilità. Dopo più di 100 incisioni, di cui otto con il suo Jazz Quintet, Otomo continua la ricerca di un accattivante equilibrio tra strutture melodiche e intensi momenti di improvvisazione, con sullo sfondo la figura di Eric Dolphy, uno dei suoi grandi eroi, a cui il Quintetto ha dedicato la rivisitazione nel 2005 di Out to Lunch, l’iconico album di Dolphy.

Questo ritorno sulle scene del quintetto in tour nel 2024 è un evento unico e irripetibile, perché negli ultimi anni Otomo Yoshinide è sempre più raramente in tournée, preso dal suo clamoroso successo televisivo in patria, quindi vederlo di nuovo dal vivo con il suo quintetto in Europa è un’esperienza assolutamente unica.

Otomo Yoshihide è una vera e propria leggenda, tra le più importanti e influenti della musica del presente, che ha avuto un impatto indelebile fin dai tempi dei suoi Ground Zero. Non resta che inchinarsi di fronte alle innumerevoli avventure intraprese, alla sua curiosità di esplorare mondi musicali diversi, che è riuscito sempre a travolgere (e a stravolgere). Dai Dragon Blue ai Ground Zero, dagli I.S.O. alla Otomo Yoshihide New Jazz Quintet, questo straordinario artista ha mescolato, fuso, sovrapposto le certezze musicali che pensavamo acquisite.

Yoshihide si è fatto conoscere a metà degli anni Novanta grazie ai suoi lavori per giradischi e alle importanti collaborazioni con John Zorn, Elliott Sharp e molti altri. In seguito è tornato alla chitarra elettrica e al jazz sperimentale, dirigendo diverse formazioni, tra cui il New Jazz Ensemble e la Otomo Yoshihide New Jazz Orchestra (che in seguito diventerà anche un trio, un quartetto e un quintetto), spesso con ospiti internazionali come Jim O’Rourke, Mats Gustafsson e Axel Dörner. Otomo Yoshihide si è anche distinto come compositore di colonne sonore con oltre settanta film all’attivo, tra cui Lupin Zero, dove ha composto le musiche insieme a Takeo Yamashita.

Un’altra delle sue priorità è realizzare progetti musicale che coinvolgono bambini svantaggiati. Nel 2011, inoltre, dopo il devastante terremoto, ha dato vita a Project Fukushima! che lo ha visto anche in veste di militante e organizzatore di eventi trasversali votati alla sensibilizzazione oltre i confini nazionali.

 

Biglietti

Prevendite: https://www.ticket.it/musica/evento/otomo-yoshihide-new-jazz-quintet.aspx

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.