Vedovamazzei LRVM la mostra diffusa che coinvolgerà tutti gli spazi della galleria nella Repubblica di San Marino

0
215

Dal 23 marzo al 27 settembre 2024 con LRVM – Libera Repubblica Vedova Mazzei di VEDOVAMAZZEI (Simeone Crispino e Stella Scala) a cura di Giacinto Di Pietrantonio, la galleria Claudio Poleschi Arte Contemporanea presenta una mostra diffusa che coinvolge i suoi spazi, la Torre Guaita e la Galleria Nazionale della Repubblica di San Marino.

Dopo il successo di Altana di Stefano Arienti, questo è il secondo appuntamento di SM-Art. Sensibilità artistiche dagli anni Novanta, programma promosso dalla galleria, con Fabio Cavallucci, Giacinto Di Pietrantonio e Angela Vettese nel comitato scientifico, nato con l’obiettivo di esporre alcuni significativi artisti della generazione anni Novanta, in dialogo col territorio e le istituzioni di San Marino.

Grazie alla collaborazione con Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura, e Istituti Culturali – Musei di Stato – Galleria Nazionale di San Marino, la mostra – dedicata alla memoria di Poleschi – presenta opere pensate o riadattate agli spazi cittadini e alla galleria.

Alla Torre Guaita è installata Appliance, opera dalla dinamica tutta metafisica con una sedia la cui gamba poggia su una lampadina accesa e, nelle ex celle, le sculture bronzee Early Works (Scipione Borghese A) e Early Works (Scipione Borghese B), realizzate sulla base di riproduzioni fatte da bambini del Ritratto del cardinale Scipione Borghese di Bernini. Alla Galleria Nazionale, l’installazione site specific The Notes, sostiene, con i guanti tipici delle uniformi sammarinesi, la mappa di San Marino, mentre in galleria una selezione di opere racconta il percorso artistico del duo. Raccogliendo lavori che rivisitano tecniche sviluppate nel tempo, LRVM riaccende l’interesse degli artisti per lo spazio pubblico, rinnovando quella tradizione italiana che vede l’Arte nascere in chiese e palazzi.

Catalogo della mostra con testo di Giacinto di Pietrantonio.

Informazioni
www.claudiopoleschi.com
claudiopoleschiarte@gmail.com

Social
Facebook
Instagram