foto_zanchini_1.1368633796
Simone Zanchini

Pur definito “l’uomo che sconfisse il boogie”, Secondo Casadei seppe accogliere e rielaborare nel proprio linguaggio sonorità e ritmi da oltreoceano, creando quel particolarissimo swing “autoctono” che gli decretò il successo nella Romagna del dopoguerra.

Così non c’è da stupirsi se Simone Zanchini, strepitoso fisarmonicista, ripropone in chiave jazz, e con arrangiamenti originali commissionati ad hoc, alcuni tra i temi più popolari di Casadei ma… secondo lui.

sacricuori_sacri_cuori1.1368634364
Sacri Cuori

E poi la musica dei Sacri Cuori che è il folk di paesi che non esistono, al crocevia fra la Romagna del liscio ed i grandi spazi del Southwest americano. La loro apparizione è un piccolo “pezzo unico” ispirato alla “musica da balera”, arricchita da ospiti molto speciali, due stelle del liscio romagnolo alla soglia dei 80 anni: Michele Carnevali all’ocarina, sax e clarinetto e Primo Montanari alla fisarmonica. Lee-Show è un cortocircuito fra passato, presente e futuro.

 

1 luglio, Ravenna Festival, Ravenna,  Giardini Pubblici, ore 21.30, ravennafestival.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here