Sperduti-De-Ambrosis-02

Sperduti nel buio, documentario di Lorenzo Pezzano narra la fine che hanno fatto i primi capolavori del cinema italiano rubati dai nazisti durante la loro fuga da Roma e come funzionava il cinema della RSI.

Nell’autunno del 1943, dalla città di Roma parte un treno carico di attrezzature cinematografiche e film: la sua destinazione è Venezia, città designata dai fascisti come centro nevralgico del cinema italiano della neonata Repubblica di Salò. Il percorso compiuto da quel treno, però, è avvolto nel mistero, così come la sorte toccata ai film trasportati. Moltissime pellicole che si ritiene abbiano anticipato il Neorealismo italiano non ci sono più: tra queste vi è Sperduti nel buio, film muto del 1914. Denis, un ricercatore universitario patavino, ha deciso di mettersi sulle tracce di queste pellicole scomparse.

L’ingresso alla proiezione è gratuito.

Lunedì 28 aprile ore 21, ‘Sperduti nel buio’, Cinema Europa, via S’Antonino 4 – Faenza (RA) – Trailer: http://player.vimeo.com/video/91536652 FB: https://www.facebook.com/events/499331700193234

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here