Jolie-Holland-Varsity-Minneapolis-Jon-Behm-09

Jolie Holland è da anni una delle cantautrici preferite da Strade Blu. Il suo concerto a Faenza, in una data organizzata in collaborazione con il Festival WAM, è una delle piccole grandi chicche di questa edizione.

Americana originaria del Texas, Jolie ama rileggere la tradizione con sguardo rispettoso e iconoclasta allo stesso tempo. Il suo stile musicale fonde il folk con elementi country, rock e blues, accostati con sottile ma deciso piglio contemporaneo. Un senso del contemporaneo applicato ai folklori che non sfoggia mai gesti vistosi quanto un continuo e incessante lavoro sul timbro e sugli arrangiamenti.

Nel 2001 è stata tra i membri fondatori del gruppo folk tutto al femminile The Be Good Tanyas. Si trasferisce poi a San Francisco dove iniziò ad intraprendere la carriera solista. Il suo talento non passa inosservato e, dopo poco tempo, viene addirittura lodata da Tom Waits che la nomina per il Shortlist Music Prize. Il suo debutto in veste solista è del 2004 con l’album Escondida, grazie al quale viene subito segnalata tra i più promettenti cantautori folk rock americani. Seguono Springtime can kill you (2006), The living and the dead (2008), Pint of blood (2011). Nel 2014, dopo tre anni di silenzio, pubblica Wine dark sea, considerato il suo lavoro più maturo. Sempre un passo dentro e uno fuori dal folk, sempre ai confini della tradizione, sempre guardando avanti. Una chicca da intenditori in un programma tutto a slalom fra le tradizioni.

Ingresso gratuito.


4 luglio, Faenza, Strade Blu, Jolie Holland, Chiostro dell’Ex Complesso dei Salesiani, ore 22, info: +39 347 8932009, stradeblu.org, in collaborazipne con WAM!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here