stefano-benni_L’autore di Bar Sport e La Compagnia dei Celestini porta a Savignano la sua nuova pièce con Valentina Chico, Elisa Benedetta Marinoni, Gisella Szaniszlò e Valentina Virando, con la regia di Alessandro Tedeschi. Dopo l’anteprima dello scorso 22 ottobre con Giorgio Pasotti, venerdì 4 novembre parte ufficialmente la stagione 2016/2017 del Cinema Teatro Moderno di Savignano sul Rubicone. La serata è all’insegna della grande drammaturgia con la nuova pièce di uno dei più amati scrittori italiani, Stefano Benni. Alle 21 va in scena il suo Pecore nere, caustico spettacolo al femminile. Protagoniste in scena sono una diva delle telenovelas adultera compulsiva, un’ape operaia con nostalgie leniniste e una femmina di Labrador incapace di amare il suo padrone e ormai prossima alla follia. In una notte turbolenta e piena di sorprese queste tre creature, con l’aiuto della musica, aiutano una loro vecchia amica, costretta in un ospizio e dimenticata da tutti, a ritrovare la parola. Dopo il successo ottenuto con Le Beatrici, Benni torna a teatro e non rinuncia alla provocazione. In scena quatto femmine che amano la vita, fino a cantarcela chiara: quattro pecore nere che con le loro contraddizioni divertono, commuovono e fanno sognare. Con la sua penna sagace Benni tratteggia quattro personaggi vitali e grotteschi, quattro graffianti maschere contemporanee. A chi gli chiedeva a cosa servisse il teatro, qualche tempo fa lo scrittore bolognese ha risposto: “A sopravvivere, a vivere meglio e far sì che i marziani che ci guardano dall’alto non ci distruggano”.

Venerdì 4 novembre, Savignano, Cinema Teatro Moderno, Corso Giulio Perticari, 5, 21, info: cinemateatromoderno.it

SILVIA MERGIOTTI

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here