Un grande incontro è in programma domani al MAMbo. Al Museo d’Arte Moderna di Bologna arriva Roberto Paci Dalò, un protagonista della scena artistica contemporanea, in dialogo con il Presidente dell’Istituzione Bologna Musei, Roberto Grandi e con Fabiola Naldi, critico d’arte e curatrice indipendente, per presentare Filmnero, volume dedicato all’artista riminese e la performance Ye Shanghai. Filmnero, a cura di Mirko Rizzo, nasce come anastatica del taccuino Moleskine creato dall’artista in occasione della sua ultima personale alla galleria Blu di Prussia di Napoli: un diario di disegni e appunti, che come una vera e propria storyboard, ripercorrono al genesi e la storia delle opere in mostra. Ye Shanghai è una performance che nasce in occasione del SH Contemporary – Shanghai Contemporary Art Fair 2012, dedicata alla vita nella città cinese prima del 1949. Al centro c’è l’incredibile storia del ghetto di Shanghai, una zona di circa un miglio quadrato che ospitava più di 23.000 rifugiati ebrei fuggiti dalle persecuzioni naziste. La performance ci rende partecipi non solo della storia, le vite e le emozioni delle tante anime che hanno vissuto in quel miglio quadrato, ma anche delle diverse architetture, dei suoni caratteristici dell’epoca, mostrandoci immagini rarissime.

 

(leonardo regano)

 

Martedì 7 febbraio 2017 pre 18.30

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Bologna, MAMbo, via Don Minzoni 14 www.mambo.org

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here