Arriva a Ravenna, martedì 1 agosto all’Hana-Bi, la band che prende il nome dalla tragica “Woodstock della West Coast”, il festival rock che nel dicembre 1969 si concluse con un bilancio di quattro morti, furti e danneggiamenti. Tornano in Italia e all’Hana-Bi con la loro miscela garage punk e “Motor City Sound” tipico della Detroit degli anni ’70.

The Lords of Altamont nascono a Los Angeles nel 2002 da un’idea del frontman Jake “The Preacher” Cavaliere, che dopo lo scioglimento della sua band strumentale, i Bomboras, raggruppa intorno a sé i chitarristi Johnny “Stiggs” DeVilla e Shawn “Sonic” Medina, il bassista Michael “Mad Dog” Davis e il batterista Max “Sicko” Edison. Il gruppo prende il nome dalla tragedia di Altamont del 1969, festival organizzato dai Rolling Stones che rimane famoso per il suo triste epilogo caratterizzato da numerosi scontri tra gli addetti alla sicurezza (Hell’s Angels) e il pubblico, coinvolgendo anche i musicisti sul palco. I cinque musicisti, tutti veterani e con alle spalle esperienze da professionisti, stendono le prime canzoni e preparano i loro show. Il risultato è “To hell with the lords” (2002) pubblicato dalla Sympathy for the Records Industry, un disco registrato al 100% in analogico e che delizia con una misura calibartissima di ottani, rock’n roll e tirate garage. Gran parte del successo della band è però diretta conseguenza della presenza scenica, che si basa su un numero incalcolabile di concerti in tutti gli Usa. Con il disco “Lords Have Mercy” (2005), uscito per l’etichetta francese “Fargo”, i Signori di Altamont si buttano sul suono Sixties, mischiando sapientemente il rock’n’roll garage con un’attitudine decisamente punk, e facendo tesoro della lezione dei loro grandi predecessori, come i Fuzztones (nei quali Jake Cavaliere aveva precedentemente militato come organista), gli MC5 e gli Stooges. Un disco di rock urticante e rumoroso, che rende omaggio al passato senza per questo sembrare ripetitivo. Per l’uscita nel 2008 dell’album “The Altamont sin”, i Lords of Altamont arruolano Mike Davis, il celebre bassista degli MC5 e produttore-collaboratore di numerosi artisti quali Preston Clarke, Fergus McCormick, Vered, Gustafer Yellowgold, 33 to nothing. Gli ultimi dischi della band sono “Midnight To 666”, del 2011 (Fargo Records), e “The Lords Take Altamont (2014) su Gearhead/Fargo.

 

1 agosto, Hana-Bi, Viale della pace, 452G – Marina di Ravenna, Ravenna, 21.30, info: www.bronsonproduzioni.com  

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here