Lino Guanciale

Torna anche quest’anno l’ormai tradizionale Il giardino della poesia, il Festival di San Mauro Pascoli che da ventun anni si tiene presso il giardino di Casa Pascoli e a Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli. Quest’anno la rassegna si terrà dal 23 luglio al 6 agosto, con ben otto serate all’insegna della poesia, unita alla letteratura, alla filosofia, al teatro, alla musica e al cinema. Il Festival è curato dall’associazione Sammauroindustria con la direzione artistica di Gianfranco Miro Gori.

La prima settimana: ospiti Lino Guanciale, Ivano Marescotti, Max Manfredi e tanti altri

Ad inaugurare la rassegna sarà l’autore di teatro, cinema e tv Lino Guanciale che domenica 23 luglio, nella corte di Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli, darà voce e interpretazione alle liriche di Pascoli, in un vero e proprio Recital Pascoliano. Lunedì 24 luglio tocca invece al cinema con ospite il film Lascia stare i santi di Gianfranco Pannone, importante documentarista del nostro Paese che con questo suo capolavoro accompagna lo spettatore attraverso lo stivale, tra manifestazioni di devozione popolare, con attenzione ai canti e alle musiche e diverse voci a commento, laiche e cattoliche.Beppe Bellosi, Manuel Cohen, Ivano Marescotti, Nevio Spadoni saranno invece i protagonisti dello spettacolo che andrà in scena in anteprima nazionale mercoledì 26 luglio dal titolo “A s’arcurdem. Dedicato a Tolmino Baldassari, Leonardo Maltoni e Giovanni Nadiani”. Gli attori riporteranno a galla il ricordo i tre grandi nomi della rinascita poetica neodialettale romagnola, attraverso commenti e letture dal loro repertorio.  Si continua giovedì 27 luglio con il filosofo Diego Fusaro e il suo spettacolo, La poesia del marxismo, in anteprima nazionale: attraverso testi, e poesie percorrerà un viaggio nella poesia del marxismo. La prima settimana si conclude sabato 29 luglio con l’attore, regista, scrittore e compositore Max Manfredi in concerto: con un gruppo costituito ad hoc presenterà alcune delle sue musiche e dei suoi testi originali, oltre che interpretare alcuni versi di Pascoli a lui cari.

La seconda settimana con Edison Studio, Elena Bucci, David e Chiara Riondino

La seconda settimana del Festival comincia con il Das Cabinet der Dr. Caligari (Il gabinetto del dr. Caligari, Germania) il film muto di Robert Wiene riconosciuto storicamente come capostipite del cinema espressionista tedesco. Per l’occasione il film sarà musicato dal vivo da Edison Studio, con musiche originali realizzate appositamente. Penultimo appuntamento giovedì 3 agosto con lo spettacolo, prima nazionale, La s-ciuptèda, realizzato per il 150° dell’assassinio di Ruggero Pascoli. L’attrice Elena Bucci leggerà i monologhi nel dialetto romagnolo di San Mauro di Gianfranco Miro Gori con musiche di Luigi Ceccarelli. Infine, I cantautori genovesi – David e Chiara Riondino interpretano chiude il festival domenica 6 agosto: uno spettacolo in anteprima nazionale accompagnato dalla Banda musicale di San Mauro Pascoli diretta dal Maestro Fabio Bertozzi e con il coordinamento musicale Maestro Fabio Battistelli, che darà voce ad alcuni tra i cantautori più famosi, come De André, Paoli, Tenco, Lauzi, e ai loro testi che hanno fatto la storia.

Dal 23 luglio al 6 agosto, Il giardino della poesia, Giardino Casa Pascoli San Mauro Pascoli – info: facebook.com/Il-Giardino-della-Poesia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here