Teatro Binario Cotignola

Venerdì 6 ottobre alle ore 21 presso il Teatro Binario di Cotignola sarà presente l’autore Giordano Dalmonte che presenterà il suo ultimo volume dal titolo “Cotignola dal dominio estense all’Unità d’Italia”, edito da Primola Cotignola. In contemporanea inaugura anche Selvatico, la rassegna di pittura, disegno e collage che dopo varie tappe giunge anche a Cotignola, paese natale del progetto.

Cotignola dal dominio estense all’Unità d’Italia” narra la storia della piccola cittadina a partire dalla dominazione estese fino al 1861. Il volume non intende soffermarsi su questioni politiche già ampiamente indagate dagli storici, ma è volto piuttosto a mettere in luce tematiche economiche e sociali che hanno visto come protagonisti uomini, donne e famiglie della zona i cui nomi non sono mai stati registrati all’interno dei libri di storia. La ricostruzione è stata condotta dalla scrittore attraverso un’attenta analisi dei registi parrocchiali integrati con quelli presenti negli archivi comunali e statali. Grazie a questa ricerca i protagonisti hanno potuto ritagliarsi il loro spazio all’interno del panorama storico studiato, mettendo in evidenza anche alcune questioni personali e sociali, storie di ingiustizia e violenza mai fino ad ora riportate alla luce.

In contemporanea, Selvatico dal titolo Foresta. Pittura Natura Animale arriva anche a Cotignola: le opere in esposizione presso Palazzo Pezzi, Palazzo Sfroza, Casa Varoli e Casa Campadelli resteranno aperte a pubblico fino al 26 novembre. Il percorso itinerante della rassegna proseguirà poi, a partire dal 14 ottobre, a Bagnacavallo dove approda all’ex convento di San Francesco per proseguire, sabato 4 novembre a Rimini presso il Museo della Città.

Venerdì 6 settembre, Giordano Dalmonte presenta  “Cotignola dal dominio estense all’Unità d’Italia, Teatro Binario Cotignola, ore 21 – info: primolacotignola.it

Fino al 26 novembre, Selvatico, Palazzo Pezzi-Palazzo Sforza-Casa Varoli-Casa Campadelli Cotignola – info: museovaroli.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here