A Ravenna, a partire da martedì 9 gennaio, prende il via “Senza Confini”,  laboratorio permanente di teatro partecipato per attori e non-attori, donne e uomini, senza limiti di età e senza costi tenuto dal Teatro Due Mondi di Faenza.

Un’esperienza unica e importante a Ravenna che si ripete per la seconda edizione: attori e non-attori possono creare insieme la possibilità di esprimere la propria identità, le proprie visioni, i propri sogni senza alcun confine.

Gli incontri si terranno ogni martedì dalle 20 alle 22  presso la Palestra di Via Landoni 2 (Borgo S.Biagio) a Ravenna.

Senza Confini è il modo in cui il teatro può concretamente e direttamente contribuire alla costruzione di una comunità solidale e aperta, dove si può superare la semplificazione mediatica che tutto riduce ad una questione di italiani e stranieri.

È uno spazio di incontro umano diretto e autentico, di conoscenza, di scambio e condivisione creata con il linguaggio dei corpi, con le voci, con i volti, con il canto, con la danza, con le storie, con il teatro.

Questo progetto è dedicato e aperto a tutte/i coloro che vogliono mettersi in gioco per osare e superare i propri confini, andando incontro all’umanità e al mondo, senza maschere o barriere.

L’arte e il teatro sono uno strumento straordinario per aprire e aprirsi all’altro.

Dal 9 gennaio, Ravenna, Palestra, via Landoni 2, info: info@teatroduemondi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here