MAGGIO FAENTINO: LA PRIMAVERA DEL BUON VIVERE

0

Musica, enogastronomia, sport e arte, buon vivere, questo è il Maggio Faentino. Cinque eventi hanno scelto di unire le loro voci per far conoscere le potenzialità culturali e turistiche di Faenza e zone limitrofe. Il primo fine settimana di maggio sarà BorgoIndie a dare il via agli eventi in programma. Quest’anno la manifestazione si dividerà tra il chiostro della Commenda nel Borgo Durbecco il 4 maggio e il chiostro del Convento dell’Osservanza nel borgo medievale di Brisighella il 5 maggio. Anche in questa edizione BorgoIndie si riconferma essere l’appuntamento per le produzioni agricole e culturali indipendenti, includendo al suo interno un mercato di vignaioli e uno dedicato ai prodotti agricoli DOP e IGP dell’Emilia Romagna. Inoltre, tra una degustazione e un giro al mercato, BorgoIndie si fa anche conferenza. Oltre alla presenza del foodtruck, le serate ospiteranno anche cene capaci di raccontare in modo creativo le specificità territoriali. A proseguire le danze – e non solo in senso figurato – sarà Musica nelle Aie, il festival folk di Castel Raniero che si terrà dal 9 al 12 maggio. Musica nelle Aie è il festival di chi ama la musica, di chi ama stare all’aria aperta, di chi ama il vino. Poi sarà la volta del Distretto A dal 17 al 19 maggio tra cena Itinerante, cibo di strada e arte, colazioni e visite guidate. Il 18 e 19 maggio sarà invece la volta di Buongiorno Ceramica!, evento dedicato al mondo artistico ceramico che si svolge in contemporanea in oltre 35 città italiane di antica tradizione ceramica con mercato in piazza Nenni il 19 maggio. A chiudere le manifestazioni del Maggio Faentino sarà infine il 25 maggio La 100 km del Passatore, gara podistica Firenze-Faenza conosciuta in tutto il mondo. Info: FB/IG: @maggiofaentino, maggiofaentino.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.