Il Primo Maggio con Emilia Romagna Teatro

0
228

Il lavoro non è solo un pratica quotidiana, un motivo di guadagno: il lavoro è un diritto, è una forma di dignità e le lotte che uomini e donne nel corso della storia hanno combattuto per affermare questi valori non devono essere dimenticati. Ecco perché il Primo Maggio, la Festa dei Lavoratori, è così importante. E forse, lo è oggi ancora di più, in un momento in cui, nei migliori dei casi il lavoro si è fatto solitario e nei peggiori è stato sospeso.

Per commemorare questa ricorrenza, Emilia Romagna Teatro Fondazione propone dei differenti spettacoli, due riflessioni profonde sull’oggi: Lavorando al futuro. Messaggi e parole per il Primo Maggio, in diretta streaming su Facebook alle ore 18, e Dieci storie proprio così, su Lepida Tv ed Emilia Romagna Creativa alle ore 20.

Lavorando al futuro. Messaggi e parole per il Primo Maggio è una produzione che ha coinvolto alcuni studenti e studentesse delle scuole del territorio: i loro pensieri, le loro aspettative e le loro proposte per il futuro hanno preso la forma di “lettere”, in un secondo momento avvicinate alla forma poetica e della ballata dalle voci di attrici e attori dell’ERT, quali Daniele Cavone Felicioni, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Lino Guanciale, Michele Lisi, Diana Manea, Paolo Minnielli, Maria Vittoria Scarlattei, Jacopo Trebbi. Il risultato è un intrecciarsi di parole ed immagini che sollecitano all’allerta, ma che non possono fare a meno di suggerire un messaggio di speranza. I giovani coinvolti nel progetto purtroppo non potranno essere presenti che come nomi, sperando di poterli ospitare il prossimo anno in carne ed ossa.

Dieci storie proprio così è uno spettacolo che nasce da un’idea di Giulia Minoli e con la regia di Emanuela Giordano. Il tema è la legalità oggi: una sorta di excursus che invita a riflettere sul mondo della corruzione e della criminalità organizzata, attraverso la testimonianza di alcune vittime. Una riflessione questa volta che prende le sembianze di un messaggio di impegno civile e di riscatto sociale, un richiamo alle nostre responsabilità individuali e collettive e che invita ognuno di noi a reagire, per la costruzione di un futuro migliore.

info: cesena.emiliaromagnateatro.com, info@teatrobonci.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.