Una residenza artistica per il teatro negli spazi aperti

0
208

Visioni d’insieme: portare la poesia nelle strade è il titolo del nuovo progetto del Teatro Nucleo con il quale apre un bando per una residenza artistica presso il Teatro Julio Cortàzar di Ferrara dedicato ai nuovi linguaggi per la ricerca sul teatro negli spazi aperti. Le selezioni, aperte fino al 10 luglio, avranno come obiettivo quello di scegliere un progetto da ospitare per una fase di produzione di 15 giorni che culminerà successivamente nella presentazione all’interno del Festival Totem Scene Urbane e nella partecipazione al convegno internazionale Le magnifiche Utopie.

È fin a partire dagli anni Ottanta che Teatro Nucleo porta avanti un discorso e una riflessione attorno al teatro negli spazi aperti di cui il macro-progetto Le magnifiche Utopie fa parte. Alla base di quest’idea risiede la riscoperta degli spazi urbani come luogo della centralità della vita sociale e la necessità di un teatro che “sceglie” gli spazi aperti come luogo scenico. Visioni d’insieme diventa allora un’occasione per incentivare nuove idee e visioni sul teatro in urbano, in un’ottica di perseguimento di una specificità drammaturgica, attoriale e scenografica nata con Horacio Czertok, co-fondatore di Teatro Nucleo.

Visioni d’insieme si rivolge a linguaggi interdisciplinari dalla performance al teatro, dalla danza alle nuove tecnologie, dalla musica ai progetti di esplorazione urbana e alle installazioni, tutti ugualmente capaci di reinventare gli spazi urbani, costruendo dei format partecipativi che coinvolgono la comunità locale e i diversi gruppi sociali. Il risultato del bando sarà una residenza artistica che si inserisce nell’ambito del progetto Cose Nuove di Residenze Artistiche di Teatro Nucleo realizzato con il contributo di MiBACT, dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna e del Comune di Ferrara, dedicata ad artisti under 35 o emergenti operanti sul territorio della Regione Emilia Romagna. Il progetto selezionato riceverà un contributo alla produzione di 5000 euro.

Oltre a Visioni d’insieme, fino al 20 giugno resta anche aperto il bando per residenza artistica Notturni delle Città, con cui Teatro Nucleo seleziona proposte di creazione legate all’immaginario di artisti ferraresi o in relazione con la città estense dal Novecento in avanti come, ad esempio, Giorgio Bassani, Giorgio De Chirico, Michelangelo Antonioni, Vasco Brondi.

Info: teatronucleo.org  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.