Ricordando Mario Mieli a Teatri di Vita

0

Dopo tanti anni, il suo Elementi di critica omosessuale è ancora un caposaldo per gli studi di genere in Italia. E se questo saggio compie oggi ben 45 anni, il suo autore è giunto al suo settantesimo anniversario: il 21 maggio 1952 nasceva infatti Mario Mieli, figura eclettica della grande stagione degli anni Settanta. Proprio sabato 21 maggio Teatri di Vita gli rende omaggio proiettando i film La faraona e Gli anni amari dedicati alla sua vita ed entrambi prodotti da Cinemare.

Prima di divenire l’attivista che conosciamo oggi, Mario Mieli era un semplice giovane, nato a Milano da una famiglia di ebrei industriali di Como. Il movimento Fuori! (Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano) diventa ben presto la sua seconda famiglia e il suo nome entra così ufficialmente nelle cronache delle origini del movimento omosessuale italiano. Dopo l’adesione alla sua prima clamorosa manifestazione contro il Congresso di sessuologia a Sanremo, decide di fondare i Collettivi Omosessuali Milanesi, divenendo ben presto una figura sempre più centrale nel dibattito pubblico, attraverso la poesia, il teatro e la scrittura.

Il film Gli anni amari, diretto da Andrea Adriatico, racconta la sua vita, dal liceo fino alla tragica morte nel 1983. I materiali di lavoro raccolti durante la preparazione del film sono stati successivamente elaborati e utilizzati per dare vita al docufilm La Faraona. Appunti per una storia senza storia dell’omosessualità del ’900: le numerose sfaccettature della personalità di Mieli vengono narrate attraverso i racconti di dieci amici e testimoni e un grande numero di materiali audio e video che ripercorrono le tappe della sua vita.

Da entrambi i film emerge il ritratto non solo di un intellettuale, divenuto caposaldo dei gender e queer studies, ma anche di un uomo appassionato, che ha portato avanti le sue numerose battaglie, per la liberazione sessuale, per l’ambiente e per la pace nel mondo.

Sabato 21 maggio, Teatri di Vita Bologna, ore 20 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.