LA CITTÀ DI CARTONE, Un film di Maurizio Finotto al Lumière

0
214

Martedì 5 marzo 2024 alle ore 18, presso il Cinema Lumière di Bologna sarà presentato in anteprima assoluta LA CITTÀ DI CARTONE, il film di Maurizio Finotto realizzato dall’Accademia di Belle Arti di Bologna all’interno del progetto RiparAzioni. Rielaborare ad arte nell’ambito del PON METRO, Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane, coordinato dal Comune di Bologna e finanziato dall’Unione Europea.

Il film, attraverso la voce narrante dello scrittore Ermanno Cavazzoni , racconta una città parallela e poco visibile popolata da persone che non hanno una casa. La voce scruta e commenta con discrezione questa popolazione coi loro giacigli precari dalle pareti invisibili e forse solo immaginate. L’avvicinamento progressivo dello sguardo ci permette di varcare la soglia di queste stanze virtuali, dove le vite di chi ci abita vengono suggerite più che raccontate. Immagini domestiche si alternano evocando vite sognate di una quotidianità perduta o forse solo desiderata. Documentare l’inconsistenza delle poche cose di cui questa popolazione si circonda, dare concretezza all’invisibile, è ciò che LA CITTÀ DI CARTONE vuole raccontare.

Il film è stato realizzato in collaborazione con Associazione Elenfant e Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia, con il supporto della cooperativa sociale Piazza Grande e con il contributo delle studentesse e degli studenti del corso di Linguaggi del Cinema e dell’Audiovisivo dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.

In occasione della proiezione, il pubblico potrà richiedere il gadget del film “La Città di Cartone”, gentilmente offerto da Scatolificio Schiassi.

 

LA CITTÀ DI CARTONE

Regia Maurizio Finotto

Durata 17’

Testi e Voce Narrante Ermanno Cavazzoni

In collaborazione con Associazione Elenfant e Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia

Con il supporto di Piazza Grande

All’interno del progetto RiparAzioni. Rielaborare ad arte dell’Accademia di Belle Arti di Bologna nell’ambito del programma PON METRO, Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane, coordinato dal Comune di Bologna e finanziato dall’Unione Europea.

Con il contributo del Corso di Linguaggi del Cinema e dell’Audiovisivo dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.

 

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti