SID Fin qui tutto bene al teatro testori

0
140

ph Marzia Di Legge Benigna

Sid. Italiano. Origini africane. Quindici anni. Forse sedici, forse diciassette. Veste sempre di bianco, perché il bianco è il colore del lutto per i musulmani.
Sid. Fin qui tutto bene è lo spettacolo con Alberto Boubakar Malanchino, vincitore del Premio Ubu 2023 nella categoria miglior attore under 35, in scena al Teatro Testori sabato 9 marzo alle 20.30, che ha per protagonista uno dei tanti ragazzi di una delle tante periferie dell’Occidente.

La musica live e il sound design curati da Ivan Bert e Max Magaldi danno forma al pensiero del personaggio che colleziona sacchetti di plastica, di carta, di tessuto e di materiale biodegradabile rigorosamente firmati. Un ragazzo che vive nel mondo tossico dello show business e per uscire dalla disperazione e dalla noia di nascosto legge, ascolta musica, vede film, recita. Recita sempre, fino a dimenticare di essere Sid.

Il lavoro prodotto da Cubo Teatro di Torino, scritto e diretto da Girolamo Lucania ha vinto il Premio In-Box 2023, porta in scena musica elettronica a ritmo di bit con una drammaturgia serrante. Il suono è parte integrante della narrazione in un dialogo tra i musicisti e la giovane rivelazione del teatro, nota ai più per la partecipazione televisiva a diversi progetti come “La strada di casa”, “Crozza nel Paese delle meraviglie”, “Camera Cafe”, “Un passo dal cielo” e “Don Matteo” e che nel 2019 partecipa alla produzione Netflix “Summertime”, presta la voce all’orso Tonio, personaggio del film d’animazione “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”, tratto dal romanzo di Dino Buzzati e dal 2020 è sul set di “Doc-nelle tue mani” per la regia di Jan Michelini e Ciro Visco, dove interpreta il ruolo di Gabriel.

Sid, il protagonista dello spettacolo, è bello, intelligentissimo, raffinato lettore, perfettamente padrone delle più sottili sfumature della lingua. Sid incarna una degenerazione personale che rappresenta la sconfitta collettiva di un’intera società: “Ha ucciso probabilmente per noia.
Sicuramente per uno scopo più alto”, spiega la scheda artistica dello spettacolo. “Uccide
soffocando le sue vittime nei sacchetti di plastica alla moda. La sua storia è un film “senza
montaggio”, un torrenziale monologo per batteria e voce: scorrono schegge di vita, di bullismo, di consumo, di ragazzi annoiati, dei “fuck you”, di canne, droga, desolazione, di vagabondaggi nei “templi del consumo”. Sid “è il futuro. Un futuro senza identità. Un presente senza futuro. Sid cerca l’identità, il suo palcoscenico è il mondo, la sua croisette i Social, la vita il suo film. Il suo pubblico è il mondo. Gli outfit bianchi, come il lutto per la sua vita, scintillante perché griffata. Sid impacchetta le vite di scarto, incartandole in buste firmate. Il serial killer del futuro. La Star”.

Alberto Boubakar Malanchino
Nato a Cernusco sul Naviglio (MI) da padre italiano e madre del Burkina Faso, l’attore si diploma in recitazione nel 2016 alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano. Partecipa nello stesso anno alla Biennale college di Venezia seguendo i Maestri Declan Donnellan, Nick Ormerod e Pascal Rambert. Dopo la formazione Accademica, inizia a lavorare come attore di prosa. Tra i registi con cui collabora ricordiamo Moni Ovadia e Silvio Peroni. Nel 2018 debutta al Teatro Franco Parenti con il monolgo “Verso Sankara”. Sul piccolo schermo partecipa a “La strada di casa”, “Crozza nel Paese delle meraviglie”, “Camera Cafe”, “Un passo dal cielo” e “Don Matteo”. Nel 2019 è nel cast della produzione Netflix “Summertime” e nello stesso anno presta la voce all’orso Tonio, personaggio del film d’animazione “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”, tratto dal romanzo di Dino Buzzati, e viene scelto per il ruolo di Elvis nel film “Easy Living”, scritto e diretto dai fratelli Miyakawa. Nella primavera del 2020 torna in televisione con il ruolo di Gabriel Kidane, uno dei protagonisti della serie “Doc – nelle tue mani” diretta da Jan Michelini e Ciro Visco. Nel 2021 è tornato su Netflix con il ruolo di Anthony, il papà di Summer, l’adolescente protagonista della serie Netflix “Summertime” per la seconda stagione, e con la serie “Guida astrologica per cuori infranti” di Bindu De Stoppani.

 

INFORMAZIONI E BIGLIETTERIA
Inizio spettacolo Sabato ore 20.30
Biglietti: Intero € 16; Ridotto (under 14/over 65; cral; convenzioni) € 12; Ridottissimo (studenti universitari e superiori) € 10; Gruppi (min 10 persone) € 8
Prenotazioni allo 0543.722456 | progetti.teatrotestori@elsinor.net Prevendita su Vivaticket.

TEATRO GIOVANNI TESTORI
Viale Amerigo Vespucci 13, 47122 – Forlì
+39 0543 722456 teatrotestori@elsinor.net