Storie del Mar: al Museo d’arte della città è protagonista Palma Bucarelli

0
116
Prosegue la collaborazione tra Ravenna Teatro, Centro di Produzione Teatrale ravennate, MAR, Museo d’arte della città, e Conservatorio statale Giuseppe Verdi nel segno del rapporto tra teatro, arte e musica. Il progetto, curato dal regista e attore delle Albe Alessandro Argnani, e dallo storico Giovanni Gardini, prende spunto da Storie di Ravenna, format che nasce dalla volontà, da parte di Ravenna Teatro, di raccontare la storia della città attraverso la voce di studiosi ed esperti, utilizzando però i tempi e i linguaggi del teatro. Quattro titoli verranno ripetuti in doppia data per un totale di otto appuntamenti domenicali, a cui se ne aggiunge uno dedicato alla celebrazione dei 100 anni della scuola di mosaico dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna. Domenica 17 marzo, alle 15:00, al Museo d’Arte della città, andrà in scena lo spettacolo dal titolo Palma Bucarelli. La galleria sono io con Giorgia Salerno, storica dell’arte, Camilla Berardi, attrice, Arcangelo Pinto, clarinettista – Conservatorio statale Giuseppe Verdi, regia Laura Redaelli. Ingresso 8 euro inclusa visita alla Pinacoteca.

 

Palma Bucarelli è stata una delle più importanti direttrici italiane di museo del Novecento. In un panorama prevalentemente maschile, e in un’epoca – il secondo dopoguerra – in cui la direzione di un museo assumeva connotati nuovi, Bucarelli ha operato con grande apertura culturale e indipendenza di giudizio, promuovendo in particolare l’ingresso dell’arte contemporanea nelle sale del museo.
Apprezzata e criticata, è stata la prima direttrice donna di un museo pubblico in Italia.

 

Per informazioni contattare la biglietteria del Museo allo 0544 482477 (da martedì a sabato la biglietteria è aperta dalle 9:00 alle 18:00; domenica dalle 14:00 alle18:00)

 

L’intera rassegna è consultabile al link: https://www.ravennateatro.com/storie-del-mar-2/