godsavethegreen

.

Gli spazi di CUBO diventano un luogo di dialogo, riflessione e discussione sui cambiamenti climatici e il territorio: in programma una mostra multimediale, un convegno su industria agroalimentare e assicurazioni, e la proiezione di corti incentrati sul tema, commentati da esperti.

È visitabile in Mediateca una Mostra multimediale realizzata in collaborazione con ARPA Emilia-Romagna e Cineteca di Bologna dal titolo Ambiente e clima, uno sguardo storico sul cambiamento climatico.

Durante i giorni della mostra è proietto in maniera continuativa il lungometraggio Il suolo minacciato (Italia 2009) regia Nicola Dall’Olio, un film che mostra senza veli quanto sta accadendo al nostro territorio e al paesaggio, evidenziando l’importanza di preservare una risorsa finita e non rinnovabile come il suolo agricolo. Per quanto ambientato nella pianura parmense, il film, attraverso il montaggio di interviste ed esperti ed agricoltori locali, affronta il problema nazionale del consumo di suolo e della dispersione urbana, analizzandone costi e cause per poi proporre modelli alternativi di sviluppo urbano sulla scorta delle esperienze di altri paesi europei.

Il 28 ottobre alle ore 17.30 si svolge il Convegno Cambiamenti climatici, industria agroalimentare e assicurazioni: un percorso comune, sulle ripercussioni ambientali del cambiamento climatico, in particolare per le industrie colpite da calamità naturali

Sabato 31 ottobre dalle 17 è previsto un pomeriggio di proiezioni e incontri in Spazio Cultura con i film God save the green, introdotto dai registi Michele Mellara e Alessandro Rossi e, alle 18.30 la proiezione di Voices of transition.

Il focus dedicato ai cambiamenti climatici si conclude con l’incontro Unipol per il clima alla fiera Ecomondo di Rimini, luogo di confronto per eccellenza sui temi di attualità legati all’ambiente.

 .

Fino al 3 novembre – Bologna, CUBO (Centro Unipol Bologna), Piazza Vieira de Mello 3 e 5 – info: 051 5076060, cubounipol.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here