"Il Vangelo secondo De André" - foto di Primo Demiranis Bandini

Un nuovo spettacolo al Cinema Teatro Moderno di Savignano sul Rubicone: sabato 8 aprile alle ore 21 gli Artenovecento tornano in scena con il loro nuovissimo teatro/canzone “Il Vangelo secondo De André. Novella apocrifa.” Sul palco insieme a loro Alessia Brivio, Denio Derni e Ilario Sirri.

La buona novella” è il titolo dell’album del 1970 dove Fabrizio De André ha rielaborato la vita e la figura di Gesù di Nazareth ispirandosi ai Vangeli apocrifi. Il Cristo diviene nelle sue canzoni una figura rivoluzionaria, con passioni e debolezze umane, divina soprattutto per la sorprendente capacità di amare.

Artenovecento, partendo proprio da queste canzoni di De André, raccontano la storia di David Lazzaretti, un personaggio pressoché sconosciuto, vissuto nel XIX secolo nella zona del Monte Amiata. La storia di una madre, di un figlio, di un predicatore laico ed eretico. Un uomo dei nostri tempi, una sorta di Cristo rivoluzionario, che contro ogni probabilità, è diventato il protagonista di un’altra buona novella.

Sul palco gli Artenovecento al completo, con Matteo Peraccini (voce, chitarre), Emiliano Ceredi (chitarre, bouzouki, cori), Claudia Stambazzi (flauti, cori), Thomas Lisi (tastiere), Gioele Sindona (violino, nyckelharpa, cori), Alessandro Frattini (basso, contrabbasso, cori), Jader Nonni (batteria e percussioni). La regia è di Matteo Peraccini, e la scenografia di Silvia Bilancioni.

Sabato 8 aprile, Il Vangelo secondo De André. Novella apocrifa, Cinema Teatro Moderno Savignano sul Rubicone, ore 21 – info: cinemateatromoderno.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here