Prometeo Architettura, Compagnia Simona Bertozzi-Nexus - foto Luca Del Pia

 

Inserendosi in una traiettoria nella quale l’azione pedagogica è parte integrante della pratica creativa, da tempo Simona Bertozzi dedica parte della propria attività alla trasmissione del sapere coreografico: un fare in cui la formazione diviene gesto artistico a tutto tondo.

È in questo preciso milieu che si inserisce un prezioso appuntamento in arrivo: forte di debutto e repliche in prestigiosi Festival e rassegne in tutta Italia e dell’apprezzamento della più autorevole critica coreutica nazionale, al Teatro al Parco di Parma nell’ambito della rassegna May Days – incontro con la danza d’autore approda Prometeo: Architettura.

«In questo spettacolo, quinto dei sei quadri che ho dedicato al mito di Prometeo» suggerisce Simona Bertozzi «la prospettiva del tracciato coreografico è agita da un gruppo di giovanissime danzatrici del territorio bolognese e ravennate, alle prese con la condivisione di un habitat, di uno spazio severamente occupato dalla loro necessità di dare vita a immagini, visioni e  proiezioni, strutture d’azione. Micro narrazioni ambientali in cui la testimonianza depositata dai corpi rivela una specie in crescita e in dialogo con le inquietudini, le energie molteplici e i dettagli “climatici” in cui agisce: docile e ostinata».

 

19 maggio, ore 21 – Parma, Teatro al Parco – info: simonabertozzi.it

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here