Che cosa significa vivere bene? La Settimana del Buon Vivere – a Forlì e Cesena dal 23 settembre all’1 ottobre – cerca da anni di rispondere a questa domanda attraverso una serie appuntamenti con esperti della scena economica, sociale e culturale italiana e internazionale. Questa edizione ha come titolo Personae, ispirandosi alla mostra del fotografo Elliott Erwitt che la inaugura.

La prima giornata è dedicata alla cultura green, con una serie di eventi, tra i quali il dialogo tra il professore Vincenzo Balzani e il conduttore Massimo Cirri, mentre la serata si chiude con la Notte Verde e dell’Innovazione Responsabile dedicata alla sostenibilità. Tra i dialoghi spiccano quello tra il fotografo Ferdinando Scianna e Denis Curti sulla potenza delle immagini e quello tra Marco Bersanelli e Gianni Riotta.

Non mancheranno una serie di conferenze che vedono come protagonista, tra le altre, Serena Dandini che presenta le attività del Consorzio Romagna Iniziative. Evento cardine è il dibattito con Mario Calabresi, Gianni Riotta e Roberto Pinza che propongono un excursus attraverso gli ultimi 25 anni della storia del nostro Paese. Tra le conferenze rientra anche la Lectio Magistralis dello psicanalista Massimo Recalcati  dal titolo I figli ora capiscono di aver bisogno di un padre.

Animeranno le serate gli artisti, primo tra tutti Neri Marcorè, protagonista del suo monologo inedito sul tema della solidarietà. A seguire il filosofo e teologo Vito Mancuso in uno spettacolo sulla libertà, e Geppi Cucciari che presenta Il Punto di Vista della Virgola. Per la giornata dedicata ai temi della convezione ONU sui Diritti dei disabili si esibiscono invece Simona Atzori, con una danza che racconta la propria esperienza, e un gruppo di attori guidati da Ivano Marescotti, che leggono alcuni articoli della Convenzione delle Nazioni Unite.

Ultimo, ma non per importanza, il concerto del trombettista jazz Paolo Fresu sulle cui note si conclude l’edizione 2017.

Dal 23 settembre all’1 ottobre, Settimana del Buon Vivere, Forlì e Cesena. Info: settimanadelbuonvivere.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here