Al via la nuova stagione 2017/2018 dell’Arena del Sole di Bologna: venerdì 13 ottobre la prima assoluta de “Il Libro di Giobbe” scritto da Emanuele Aldrovandi e Pietro Babina ed interpretato da Leonardo Capuano, Fabrizio Croci, Giuliana Vigogna, Alessandro Bay Rossi, Andrea Sorrentino e Barbara Chichiarelli. Si tratta di un prodotto di Emilia Romagna Teatro Fondazione che si inserisce all’interno della programmazione di VIE Festival: la sua tournée proseguirà dal 2 al 5 novembre allo Storchi di Modena, il 7 e l’8 novembre al Teatro Secci di Terni, e dal 10 al 12 novembre al Teatro Morlacchi di Perugia.

La drammaturgia de “Il Libro di Giobbe” è liberamente ispirata al testo biblico, ma ambientata ai nostri giorni: Giobbe è un tennista promettente che dopo una dura sconfitta sul campo ricorda la tragica morte di suo figlio, che a causa del dolore la sua memoria aveva completamente rimosso. Il campo da tennis si trasforma così in una metafora della vita e dell’uomo che da solo deve trovare il coraggio di affrontare ciò che si trova al di là della rete: un avversario, sé stesso e il senso o non senso dell’esistenza stessa. Sarà il personaggio di Giobbe, interpretato da Leonardo Capuano, a sollevare alcuni interrogativi sulla sofferenza, il bene e il male, i premi e i castighi, facendosi così portavoce delle domande esistenziali che tormentano tutto il genere umano. Il piano del gioco si rivelerà una realtà parallela prodotta da un videogioco a cui stanno giocando gli altri personaggi: essi creano così un immaginario di cui sono protagonisti e finiscono per riprodurre al suo interno i luoghi della loro vita e le loro ossessioni e paure.

Da venerdì 13 a lunedì 16 ottobre, Il Libro di Giobbe, Arena del Sole Bologna, ore 21 – info: arenadelsole.it,  emiliaromagnateatro.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here