Cioccoshow 2018_ 2_ ph, Lara Congiu

Finalmente è arrivato l’evento più goloso dell’anno, Cioccoshow giunto alla sua quattordicesima edizione raddoppia gli stand con 51 espositori presenti e amplia gli spazi per accogliere il pubblico nella cornice di Piazza XX Settembre sino ad estendersi anche nella via Galliera pedonalizzata e in via Gramsci.

La manifestazione è promossa da Cna Bologna con il contributo della Camera di Commercio di Bologna. L’organizzazione dell’evento è curata da BF Servizi. Col patrocinio diComune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna e Regione Emilia-Romagna. Col sostegno di Assicurazioni Generali Ag. Bologna Levante e Mondo Convenienza sponsor della manifestazione. Media Partner Qn – il Resto del Carlino, Nettuno tv e Radio Bruno.

Espositori provenienti da tutto lo stivale: Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Umbria, Puglia, Sicilia e Calabria. Ma non solo: quest’anno si registrerà la più alta presenza di stand stranieri al Cioccoshow: sette stand di cioccolatieri sloveni e belgi e uno stand promozionale del Radovljica Chocolate Festival. Grazie al supporto dello Sportello Cna Estero di Cna Bologna si è istituito un gemellaggio con il Radovljica Chocolate Festival, Festival del cioccolato artigianale sloveno che si tiene ogni anno nel mese di aprile nella cittadina di Radovljica, favorendo in questo modo lo scambio reciproco e opportunità di business tra i cioccolatieri italiani e sloveni e rafforzando il sodalizio italo-sloveno.

Cioccoshow 2018_Mosaico cioccolato_ Guinnes World Record 2018. ph, Lara Congiu

In questa edizione, oggi, venerdì 16 novembre alle ore 12:00 da un giudice ufficiale del Guinnes dei primati è stato conferito il Guinnes World Record di cioccolato: il più grande mosaico di cioccolato al mondo che rappresenta la bandiera italiana – realizzata dalla società ICHOCO di Gorizia impiegando i maestri cioccolatieri italiani in 120 ore di lavoro. Il Record è stato raggiunto misurando il mosaico 54,38 m2 di area, per realizzarlo sono state impiegate 11.664 tavolette di tre gusti differenti: cioccolato con limone, bianco e con le fragole.

Cioccoshow 2018_Mosaico cioccolato_ Premiazione, Guinnes World Record 2018. ph, Lara Congiu

Confermato il Laboratorio artigianale del cioccolato che anche quest’anno ospiterà gratuitamente tutti coloro che vorranno assistere alle dimostrazioni e alle lezioni sulla storia della produzione del cioccolato condotte dai Maestri Cioccolatieri del Cioccoshow: Renato Zoia, maestro cioccolatiere bolognese, Luigi Derniolo, Presidente dell’Associazione Pasticceri salentini, Giuseppe Mosca, che si contraddistingue per la qualità e la prelibatezza delle proposte della sua Pasticceria Milledolci a Gubbio.

Francesco Elmi, affermato pasticcere bolognese e membro dell’Accademia Maestri Pasticcieri Italianisarà presente al laboratorio venerdì 16 novembre per alcuni momenti di show cooking.

Sabato 17 ospite sarà Leonardo Di Carlo, noto volto televisivo e grande maestro pasticciere conosciuto a livello internazionale, che terrà due momenti dimostrativi uno alla mattina ed uno al pomeriggio.

Domenica 18 si svolgerà come di consueto l’assegnazione del premio Sodero, intitolato alla memoria di Angelo Sodero, fondamentale collaboratore del Cioccoshow e stimato pasticcere e cioccolatiere conosciuto in tutto il mondo, per la sua incessante attività di coesione tra gli operatori del settore. Quest’anno il premio Sodero verrà assegnato al maestro Mario Morri, fondatore del Sigep di Rimini che da anni persegue gli ideali di aggregazione del mondo della pasticceria nel solco di quanto sempre professato dall’amico Sodero.

Cioccoshow 2018_ 3_ ph, Lara Congiu

Grande importanza quest’anno sarà data alla componente didattica della manifestazione: grazie alla collaborazione con due espositori del Cioccoshow, To Ciok e La Via Del Cioccolato, verrà realizzato un nuovo modulo didattico dal titolo “Piante cacao”, all’interno del quale il pubblico potrà camminare in una riproduzione di una piantagione di cacao con piante vere. Il percorso proseguirà con la dimostrazione della sgranatura delle cabosse di cacao all’interno delle quali ci sono le fave fresche, fino all’ultima fase della lavorazione con il matete, una sorta di antico mortaio che serviva per tritare le fave essiccate, come era in uso nell’epoca maya.

Cioccoshow 2018_ ph, Lara Congiu

Terminato questo percorso si entrerà all’interno della Fabbrica del Cioccolato dove il pubblico potrà rendersi conto della lavorazione industriale delle fave dalla tostatura al concaggio, tecnica inventata da Rudolph Lindt nel 1879, che permette di mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurare una più omogenea miscelazione. Il cioccolato prodotto con questa tecnica di lavorazione prese il nome di cioccolato fondente. Al termine del percorso si potrà trovare il laboratorio con l’esposizione dei manufatti di cioccolato prodotti.

Si tratta quindi di una sorta di viaggio nel tempo, dalle antiche tecniche di lavorazione maya, alla meccanizzazione delle lavorazioni grazie all’industrializzazione fino alla moderna maestria artigianale nella creazione dei prodotti di cioccolato: un percorso didattico completo che non è mai stato realizzato in alcuna manifestazione anche a livello mondiale.

Sabato sera 17 novembre confermatissima la Ciocconight: divertimento assicurato con gli stand aperti fino alle 24:00 e spettacoli e musica dal vivo.

Cioccoshow è una festa per gli occhi ed il palato e c’è nè per tutti i gusti anche per chi è vegan o gluten free.

Cioccoshow 2018
Piazza XX Settembre, Bologna
da giovedì 15 novembre a domenica 18 novembre, tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 20:00 e il sabato sera la Ciocconight con gli stand aperti fino alle ore 24:00.
Ingresso gratuito

www.cioccoshow.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.