Cesena con Gusto, un weekend gastronomico

0
176

Produttori, commercianti, punti ristoro, cibi di strada, birrifici e food truck: Cesena si prepara ad accogliere i più di sessanta protagonisti di “Cesena con gusto” che, tra giovedì 31 ottobre e domenica 3 novembre, delizieranno il palato di tutti i partecipanti.

La kermesse gastronomica inaugura giovedì 31 ottobre con la presentazione del libro “La cucina degli scrittori – Letteratura e cibo in Emilia Romagna”, in Biblioteca Malatestiana alle ore 17, in compagnia dei curatori dell’IBC, Alberto Calciolari e Isabella Fabbri, e di Remo Vigorelli che leggerà alcuni testi tratti dal libro. Il volume omaggia lo storico rapporto tra gastronomia e letteratura, in Emilia Romagna più forte che in altri luoghi data dall’importanza che le tradizioni culinarie ricoprono nella definizione della sua identità culturale. In particolare, il libro propone una carrellata di nomi conosciuti esplicitando il loro particolare legame con il cibo: ad esempio, le commedie di Ariosto venivano recitate prima dei sontuosi banchetti imbanditi alla corte dei signori di Ferrara; Cesare Zavattini dettava agli amici ristoratori una sorta di codice della buona tavola; il cibo gioca un ruolo di mediazione nella relazione tra Peppone e Don Camillo; Tonino Guerra ha creato un orto dei frutti dimenticati (a Pennabilli); infinde Marino Moretti e Giovanni Pascoli hanno omaggiato con i loro versi le specialità romagnola e in particolare la piada.

La kermesse si divide in diverse aree tematiche in grando di soddisfare ogni tipo di richiesta. Il food truck si trova in piazza della Libertà, con una vasta offerta dalle alette di pollo piccanti alle bombette pugliesi, dall’american barbecue allo gnocco fritto, dagli hamburger gourmet ai panini con mora romagnola, dai passatelli alla piada burger, dalle polpette alle tigelle farcite. Sempre in piazza i Punti Ristoro offrirano una vasta gamma di cibi da tutto il mondo, dal Brasile all’Inghilterra, dalla Toscana alla Puglia. Spostandosi verso Corso Mazzini si potranno assaggiare i Cibi a passeggio: fra arrosticini abruzzesi, focaccia genovese, gauffres belghe, olive all’ascolana, porcini fritti, spremute di melograno, tigelle e lambrusco, nonché gustosa carne alla griglia, dalle fiorentine del Toscano ai polli dei Brasiliani. Lungo lo stesso percorso, i partecipanti potranno fermarsi alla Mostra Mercato, allestita con i prodotti tipici delle 13 Regioni e Valli italiane. Tra conserve, formaggi, liquori, dolci, salumi, spezie e specialità provenienti da Alto Adige, Calabria, Emilia, Liguria, Umbria, Piemonte, Puglia, Toscana, Sardegna, Sicilia, Valcamonica, Val di Susa e Valmarecchia non ci sarà che l’imbarazzo della scelta. Piazza Giovanni Paolo II è il luogo dove soddisfare il palato con i prodotti del territorio, tartufi, salumi, miele, cagnina, formaggio di fossa, mentre per chi non vuole rinunciare alla cucina romagnola, in piazza Almerici c’è la possibilità di gustare i piatti della tradizione locale.

Ovviamente, ogni prelibatezza gastronomica necessita di un accompagnamento: a questo serve la ricca offerta di birre artigianali di piccoli produttori locali, distribuita fra corso Mazzini e piazza della Libertà.

Da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre, Cesena Centro Storico, giovedì ore 16/24 – da venerdì a domenica ore 9/24 – info: www.facebook.com/Cesenacongusto/, www.blunautilus.itwww.cesenafiera.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.