La nuova stagione teatrale di Morciano di Romagna ai nastri di partenza

0

È iniziata ufficialmente la stagione dei teatri e anche a Morciano di Romagna si apre nuovamente la stagione presso l’Auditorium della Fiera dal 26 ottobre 2019 al 14 marzo 2020.

Blu Morciano. Teatro e persone è il nome di questa stagione 2019/2020, ispirandosi al colore della passione, dell’amore e dell’incontro e, in particolare, alla pittura futurista di Umberto Boccioni, morcianese di origine. Sette appuntamenti per il grande pubblico a cui si aggiungono tre spettacoli e 5 matinée per scuole e famiglie, inseriti all’interno della rassegna “Il nido di formica“, dal 17 novembre al 18 marzo. Tematiche e pubblici diversi, ma un unico obiettivo: fare del teatro un luogo di incontro e una forma di dialogo oltre che di sola rappresentazione.

La stagione inaugura sabato 26 ottobre con Enzo Iacchetti in Intervista confidenziale: il conduttore di Striscia la notizia, intervistato dal cabarrttista Giorgio Centamore, diletterà il pubblico con  racconti e aneddoti sul lavoro e la carriera di un personaggio famoso, in versione rigorosamente comica.

Si continua sabato 16 novembre con Animali da bar, della Compagnia “Carrozzeria Orfeo”, una storia all’insegna della speranza, e sabato7 dicembre con un omaggio a Andrea Pazienza, Mi chiamo Andrea e faccio fumetti, il racconto della vita dell’artista offerto da Andrea Santonastaso.

Giovedi 19 dicembre sarà il turno di Alcantara Teatro in Angeli, per la regia di Damiano Scarpa. Lo spettacolo, parte del progetto “Teatro e salute mentale” della Regione Emilia Romagna che intende valorizzare il Teatro come elemento di benessere psichico e di crescita individuale e collettiva, è frutto di un lavoro corale di esperienze.

L’anno nuovo si apre con Il nodo, in programma domenica 26 gennaio 2020, con Ambra Angiolini e Ludovica Modugno per la regia di Serena Sinigaglia. Il confronto tra un’insegnante e la madre di uno studente delle scuole medie rimasto vittima di bullismo, o forse lui stesso molestatore. Si continua sabato 15 febbraio con Simone Cristicchi in Esodo, il racconto dell’esodo Istriano, Fiumano e Dalmata,  attraverso piccole r umili testimonianze della quotidianità.

Giovedì 12 marzo per la regia di Eugenio Allegri,Matthias Martelli darà vita a Mistero buffo ed infine, per chiudere la stagione, sabato 14 marzo, uno spettacolo con Ivano Marescotti e l’orchestra Mirko Casadei in Il ballo, una narrazione teatrale e musicale su come il modo di ballare nei primi decenni del dopoguerra segna il cambiamento di un’epoca.

Il nido di formica prende il via invece domenica 17 novembre con il cabaret-concerto di Kosmocomico Teatro,  Cattivini, e continua domenica 15 dicembre con Pinocchio con Gek Tessaro, per concludersi domenica 19 gennaio in compagnia di Alcantara teatro in Il piccolo Aron e il signore del bosco. I matinée inizieranno invece mercoledì 12 febbraio con il Teatro delle briciole in La repubblica dei bambini, per le classi terze, quarte e quinte della scuola primaria; proseguiranno mercoledì 26 febbraio con Eclissi di lana in Una vita d’inferno, per le classi prime e seconde della scuola secondaria di secondo grado; venerdì 28 febbraio con Itcs Salvemini in La classe, per le classi terze, quarte e quinte della scuola secondaria di secondo grado; martedì 3 marzo con le scuole secondarie di primo grado in compagnia di Guido Castiglia in Disconnesso, fuga off line; e si chiuderanno mercoledì 18 marzo con Il baule volante in Nico cerca un amico per la scuola dell’infanzia e le classi prime e seconde della scuola primaria.

Informazioni: morciano@ater.emr.it; facebook.com/BluMorciano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.