Filippo Timi in “Skianto” al Teatro della Regina

0
109

Al Teatro della Regina di Cattolica è in arrivo una grande personalità del teatro e del cinema contemporaneo. Si tratta di Filippo Timi che dividerà il palco con l’autore Salvatore Langella nelle giornate di giovedì 5 e venerdì 6 dicembre quando andrà in scena Skianto, la produzione firmata Teatro Franco Parenti.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.15 e vedrà Filippo Timi tornare alle origini di se stesso e del suo teatro, recuperando la sua caratteristica parlata umbra e le forme del suo primo monologo La vita bestia. In Skianto, Timi è Filo, un bambino diversamente abile che sogna una vita diversa dalla prigione di tutti i giorni, una vita normale dove può diventare un ballerino o un cantante, dove può stare insieme agli altri senza sentirsi diverso, una vita piena di avventure comiche e paradossali come quelle che gli ha raccontato il suo nonno-eroe. Questa però non è la vita di Filo, intrappolato in un corpo che non gli permette di muoversi, parlare ed esprimersi, imprigionato in uno spazio chiuso che sul palco è rappresentato dalla palestra di una scuola elementare. Filo allora viaggia con la sua fantasia che lo porta via da quella gabbia e gli permette di vivere o meglio di immaginare una vita ricca di amore, sesso e libertà che non mancherà di scontrarsi infine con la dura realtà.

Timi porta in scena il tema della disabilità in maniera del tutto personale ed estremamente profonda, aiutato dall’esperienza diretta vissuta con la cugina Daniela, cerebrolesa. Sul palco prendono così forma sogni, desideri e tormenti di un corpo scomodo.

Giovedì 5 e venerdì 6 dicembre, Skianto, Teatro della Regina Cattolica, ore 21.15 – info: 0541/966778, info@teatrodellaregina.it, teatrodellaregina.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.