Carlo Lucarelli e il lato dark di Babbo Natale

0

Ogni favola ha il suo angolo buio. Se si pensa poi alle favole dei fratelli Grimm, con quelle atmosfere un po’ dark, molto diverse da quelle a cui la Disney ci ha abituato. Sono proprio questi lati nascosti, a volte anche terribili e spaventosi, che Carlo Lucarelli racconta nella serie In compagnia del lupo. Il cuore nero delle fiabe, realizzata da TIWI e in onda su Sky Arte. Dopo aver svelato i segreti dietro alcune delle favole più classiche, in occasione del Natale il maestro del giallo dedica la puntata della Vigilia alle leggende su Babbo Natale.

Sono numerose le storie che compongono il mitologia di questo personaggio magico. Per tradizione la sua figura si fa risalire alla storia di San Nicola, ma è in America che Babbo Natale è diventato quell’omone dalla barba bianca, dolce e gentile, con le guance piene e arrossate, e sulle spalle il sacco di iuta pieno zeppo di doni.

Leggende per l’appunto. Il vero Babbo Natale non corrisponde né al Santo né al mito americano. Il suo vero nome era Joulupukki, o almeno così lo chiamavano: un vecchio gigante dalla lunga barba e con un paio di grandi corna a cui erano appesi uomini impiccati. Di notte Joulupukki bussava alle porte delle case, lasciava doni per i bambini buoni e frustava a sangue e infilava in un sacco quelli cattivi.

Come ha fatto Joulupukki a trasformarsi in Babbo Natale? Alla Vigilia di Natale Carlo Lucarelli svelerà il segreto dietro la leggenda che a reso quest’essere spaventoso l’uomo in assoluto più amato dai bambini.

info: arte.sky.it, nowtv.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.