Fahrenheit39, la rassegna di book design a Ravenna

0
Team Thursday

È tutto pronto a Ravenna per il ritorno di Fahrenheit39, la rassegna dedicata al design per l’editoria organizzato dall’Associazione Culturale Strativari. Dopo una pausa di cinque anni, Fahrenheit39 torna in città dal 3 al 5 dicembre, dislocandosi in diversi luoghi culturali: Laboratori Aperti (Fondazione Flaminia), Studio Record, Danilo Montanari Studio e Teatro Rasi (Ravenna Teatro).

Tre giorni che vedono come sempre al centro il libro, le sue caratteristiche materiali, il rapporto tra forma e contenuto, l’autorialità e la relazione tra artista e designer. «Fahrenheit39 negli anni era riuscito a distinguersi all’interno dell’ampio e trafficato panorama italiano di eventi legati all’editoria indipendente, grazie alla forte spinta sperimentale e al rigore formale che ne avevano contraddistinto la cifra curatoriale», ha affermato l’ideatore del festival Emilio Macchia, art director e graphic designer ravennate.

La mostra The best dutch book designs 2020, visitabile allo Studio Record sabato 4 e domenica 5 dicembre, rappresenta il cuore di questa nuova edizione della rassegna: in esposizione ben 33 libri olandesi, vincitori del premio “The best dutch book designs”, giudicati da una giuria di esperti che ne ha valutato il design, la qualità di stampa e il rapporto tra forma e contenuto. I Paesi Bassi infatti hanno una lunga tradizione di progettazione e produzione di libri eccezionali, non solo per la qualità del design, ma anche per la padronanza tecnica della stampa e della legatoria.

Nelle stesse giornate lo Studio Record ospiterà anche la mostra New in stock a cura di eee studio (Erica Preli e Emilio Macchia), con Susanna Lupi, Michelangelo Greco e Federico Trevisan. L’esposizione offre una selezione di 50 tesi di studentesse e studenti, laureate e laureati nelle Università di design italiane, che trattano tematiche legate all’editoria e/o sviluppate sotto forma di progetto libro.

Accanto alle mostre, Fahrenheit39 dà spazio anche ai momenti di incontro e approfondimento che permettono di confrontarsi sui temi centrali della rassegna. Venerdì 3 e sabato 4 dicembre i locali dei Laboratori Aperti al MAR ospiteranno un workshop realizzato da Loes van Esch e Simone Trum, le graphic designer olandesi del “Team Thursday”, che dal 2010 si occupano di progettazione grafica per l’editoria e di visual identity per istituzioni culturali e aziende. Il duo olandese sarà poi protagonista dell’incontro di sabato 4 dicembre alle ore 17.20 presso il foyer del Teatro Rasi che vede la partecipazione anche di Maria Chiara Moro, art director e graphic designer esperta di ricerca e sperimentazione all’interno e all’esterno del mondo della grafica, in particolare per la moda, l’arte e l’editoria.

Ultimo appuntamento, ma non di minore importanza, è quello presso lo studio di via Zirardini 3 con Danilo Montanari Editore: per tutta la durata della rassegna lo storico editore ravennate offre al pubblico la possibilità di ammirare una selezione speciale di edizioni d’artista dal suo archivio personale.

info: www.faherenheit39.it 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.