OROSCOPO GENNAIO-FEBBRAIO 2022

0

 

ARIETE

“Chiunque abbia detto che i soldi non fanno la felicità, non sapeva dove fare acquisti” diceva la scrittrice Gertrude Stein, donna di grande intelletto, apertamente lesbica in anni in cui era proibito anche solo pensarlo, modella per Picasso e molto altro.

Insomma, un personaggio direi dalla intelligenza affidabile.

Nel tuo caso si parla più di investimenti che di acquisti, in questo 2022 l’Ariete è il segno più avvantaggiato per tutto ciò che riguarda l’economia in soldoni.

Certa che tu sappia dove fare acquisti, ti auguro uno shopping mirato!

TORO

“A cane vecchio non dagli cuccia”.

Non dirmi che si aggirano attorno a te soggetti che ipotizzano di destituire la tua presenza proprio ora che godi di tutte le prestanze che gli astri possono offrire.

Mi scappa una grassa risata pensando alla delusione che potrebbero vivere.

Un anno per te iniziato con luminose stelle in ambito professionale anche se in amore ahimè potresti giocartela meglio.

Il romanticismo non è una moda ma una “buona maniera”, educati a questo.

GEMELLI

A casa nostra la verdura arriva a domicilio settimanalmente con cassetta a sorpresa, ovvero abbiamo deciso di far scegliere gli ortaggi alla azienda agricola fornitrice per mangiare cose che probabilmente andando a fare la spesa non acquisteremmo mai; qualche giorno fa controllando il contenuto il mio compagno mi mostra un ortaggio e dice: “Sarà un cavolo? Ma che cavolo è?” e ci viene il dubbio che questo modo di dire sia forse dato dal fatto che di cavoli ne esistono almeno 24 tipi.

Non soffermarti su ciò che già sai, Mercurio nel segno dei Gemelli indica strade ed illumina sentieri.

Sii curioso e procedi a passo spedito.

CANCRO

“E niente, ma anche no, anche meno”.

Oramai da qualche decina di anni anche questi modi di dire che ci piaccia o no fanno parte del nostro quotidiano come “Apericena” e “Petaloso”.

Fanno parte di un lessico che non affianca né una zona geografica né una situazione nello specifico, ma appartiene più che altro ad un modo di dire di stampo generazionale.

E cosa volevo dire…. Non lo so! Ma i fatti mi cosano!

Accetta i cambiamenti, apriti al pensiero altrui e trai beneficio da tutto ciò che il nuovo vento può portare.

Difficilissimo per un cancerino tanto attaccato al passato, a quel che era e che ben conosce ma senza apertura nulla migliora.

LEONE

Una delle tante perle di Jules Renard ci ha regalato è questa: “La modestia si addice ai grandi. Il difficile è essere modesti quando non si è nessuno”.

Bella frase e checché se ne dica, verissima!

Argomento delicato questo ed assai complesso, sicuramente in una società come la nostra autostima si fortifica anche attraverso l’accettazione e approvazione che gli altri hanno di noi.

Ognuno, comunque, chi in modo chi in una altro riesce in grandi imprese, chi pubblicamente e chi no, a volte addirittura lo si fa senza neanche saperlo.

Per questo fossi in te accantonerei per un attimo la modestia, hai il permesso di auto elogiarti, i prossimi mesi lavorativi ti daranno da fare.

VERGINE

“Non riesco a capire perché una persona debba passare un anno a scrivere un romanzo quando invece può comprarne uno per pochi dollari”.

Può sembrare la battuta di un film con Marilyn Monroe quando invece ad aver pronunciato queste parole è stato il comico Fred Allen; alla prima lettura è divertente, già alla seconda fa pensare ma alla terza ci si pongono delle domande.

È davvero necessario per te dover dimostrare ancora quanto sei efficiente?

Tu già sai di esserlo e quel che pensa chi ti ronza intorno poco importa.

Apprezza modi, metodi ed ausili che possano agevolarti la vita, non è tempo di dare spazio all’autarchia, c’è troppo lavoro da sbrigare.

BILANCIA

“Se vuoi andare veloce vai da solo. Se vuoi mandare lontano vai insieme”.

Il lavoro ti chiede di andare veloce e da solo onde evitare discussioni inutili con colleghi non collaborativi.

L’amore chiede di passeggiare lentamente mano nella mano ed impiegare il più tempo possibile.

La pazienza scricchiola e la necessità di prendere tempo per te stesso è predominante.

Salvaguarda sempre di più il focolare.

“Passeggiare” ti permette di guardarti intorno, osservare il paesaggio e discuterne con i compagni di viaggio. Correre ti serve soli ad arrivare prima di altri.

SCORPIONE

“Sarà figlio di un gatto ma i topi non li piglia”.

Si diceva del figlio di persona scaltra quando non aveva le qualità del genitore.

Questo modo di dire se recitato in dialetto romagnolo è a dir poco esilarante.

Ti esorto quindi, ogni volta che il collega “fenomeno” si approccia alla perla di saggezza, di recitare questa frase come un mantra tra te e te in dialetto romagnolo e lo stupirai perché anziché innescare quell’odioso malumore vedrà nascere in te quel sorrisetto un po’ così, tra il sarcastico e l’ironico da non avere certo il coraggio di chiedere a cosa tu stia pensando … e lì rosicherà.

SAGITTARIO

Il detto “Fidarsi è bene non fidarsi è meglio” ha un cugino che recita così: “Tirarsela è bene ma non tirarsela è meglio”.

Diversi dei tuoi progetti sono andati a buon fine spesso esclusivamente per il tuo impegno e capacità indiscusse “su questo non ci piove”, attenzione però nello scegliere gli interlocutori giusti soprattutto in ambito professionale, alcune persone potrebbero fraintendere un giusto confronto con espressioni vanitose e fuori luogo.

Le prossime settimane non presenteranno grandi novità ma ti lasceranno il tempo di compiacerti dei traguardi raggiunti.

CAPRICORNO

Lo scrittore Jules Renard ha detto:” Ci sono momenti in cui va bene tutto; non ti spaventare. Non dura”.

Ed aveva ragione, non tanto nel confermare che i momenti non durano ma nel constatare che quando tutto va bene siamo per assurdo tutti un po’ spaventati e questo accade perché nessuno di noi crede di essere meritevole.

Le costellazioni per questi primi mesi dell’anno sono in ginocchio da te per questo ti consiglio di godertela dal momento che non durerà ad oltranza.

Se qualcosa non andrà come vorrai sarà esclusivamente a causa della tua rigidità.

ACQUARIO

“Chi di verde si veste di sobrietà si loda” come a dire che chi veste di verde si fida troppo della propria bellezza in quanto questo colore non è semplice da indossare per tutti, in questo caso invece dico che puoi eccome vestirti di verde!

Hai organizzato e sistemato tutto a tavolino, il lavoro più grande è stato fatto.

Ora alleggerisciti e godi della tua preparata persona senza dover rendere conto a nessuno.

Lode alla tua “bellezza”!

PESCI

“Il mattino ha l’oro in bocca” e Jack Torrance personaggio protagonista in Shining lo ha ben impresso nella mente di tutti noi.

Non è però necessario vivere cinque mesi di isolamento al freddo ed al gelo in preda a deliri ed allucinazioni per comprendere la grandezza e bellezza di queste parole.

Ogni condizione iniziale (al di là della giornata) è pronta per essere scritta e vestita di novità.

Qualsiasi sia il tuo nuovo progetto ti si presenta sotto forma di foglio bianco; impugna la penna ed inizia a scrivere capitoli nuovi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.