Lagolandia, sentieri culturali alla scoperta dell’Appennino

0

Musica, arte e relax: sono queste le coordinate che fanno dei weekend di Lagolandia – Villeggiatura Contemporanea un connubio interessante di natura e cultura, alla scoperta dell’Appennino in tutte le stagioni dell’anno. È sullo sfondo del lago di Santa Maria (Comune di Castiglione dei Pepoli) che si svolgerà infatti il secondo appuntamento della nona edizione, in programma sabato 21 e domenica 22 maggio.

Il bordolago sarà il punto di partenza di una serie di iniziative, dal Sentiero sonoro (21 maggio, ore 15), il percorso guidato dal musicista e sound designer Massimo Carozzi, al Sentiero Tra piante e canti (22 maggio, ore 9.30), guidato dalla cantante e compositrice Luisa Cottifogli. Due percorsi che intrecciano musica e natura: Luisa Cottifogli racconterà ai partecipanti storie di erbe, piante, suoni e canzoni, mentre Massimo Carozzi, fondatore del collettivo artistico Zimmerfrei, intreccerà la sua ricerca sul suono con la possibilità di immergersi in un extended soundscape, dove le registrazioni ambientali si mescolano con il paesaggio sonoro circostante.

Su sfondo storico sarà invece il Sentiero resistente (21 maggio, ore 16): un percorso guidato da Massimo Turchi, profondo conoscitore delle vicende legate alla Linea Gotica, che condurrà i camminatori sulla cima del Monte Catarelto, in memoria di una feroce battaglia del 1944. La Storia incontrerà invece aspetti più sociali ed economici nel Sentiero dei migranti (22 maggio, ore 14) condotto da Augusto Ciuffetti, che offrirà ai partecipanti una narrazione dedicata al nostro Appennino che parte da Medioevo per arrivare ai giorni nostri. Spazio infine anche alla psicologia, grazie al Sentiero terapeutico (22 maggio, ore 15) condotto dalla psicoterapeuta Anna Maria Debolini: si tratta di un percorso recentemente tracciato e certificato, inserito nel più ampio progetto nazionale di Terapia Forestale avviato dal CAI e dal CNR, dedicato alla terapia forestale.

Lagolandia guarda però anche ai più piccoli e mentre Claudia Checcaglini selezionerà e interpreterà letture avventurose lungo il Sentiero di sogni e avventure (21 maggio, ore 16), Antonio Beraldi accoglierà i bambini e le loro famiglie a Ciap Lab (22 maggio, ore 10), un laboratorio allestito a bordolago e dedicato ai giovani aspiranti ciappinari, che potranno cimentarsi nell’arte della falegnameria costruendo un gioco o un oggetto originale con materiali di recupero.

Il secondo weekend di Lagolandia si chiude domenica 22 maggio alle ore 18.30 con il live a bordolago di Paolo Benvegnù, noto chitarrista, cantante e fondatore degli Scisma, nonché uno dei cantautori e strumentisti più apprezzati a livello nazionale. Sulle note dei suoi ultimi lavori, da “Dell’odio e dell’innocenza” (2019) a “Delle Inutili Premonizioni Vol. 1(2021), ci si dà appuntamento per il prossimo fine settimana a luglio sui laghi di Castel dell’Alpi e Rioveggio (Comuni di San Benedetto Val di Sambro e Monzuno, 23-24 luglio).

Sabato 21 e domenica 22 maggio, Lagolandia – villeggiatura contemporanea, info: 335.7744132/328.2391428, informazioni@lagolandia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.