Francobeat, “Radici” di matta poesia

  Dentro le parole dei matti. Dietro le parole dei matti. Che c'è sempre qualcosa da trovare, da scoprire, in chi guarda il mondo da...

Paolo Bonfanti riporta tutto a casa

Nuovo disco dal vivo per il grande chitarrista e autore ligure – prodotto da Steve Berlin (Los Lobos, Blasters) e con magnifiche riletture di suoi favoriti come O.V. Wright, Grateful Dead e Who.

Nick Cave & The Bad Seeds, 40 minuti di dolore

Forse il disco più atteso del 2016, Skeleton Tree è il tormentato ritorno del gruppo guidato dall’artista australiano. Ruolo prominente di Warren Ellis e partecipazione straordinaria del soprano danese Else Torp. La recensione.

I cancelli d’oro dei Los Lobos

Solita prova di grande livello del gruppo di Los Angeles – Gates Of Gold è composto di undici brani che sono la quintessenza di tutto ciò che in questi decenni ha fatto grandi David Hidalgo, Cesar Rosas e compagni. La recensione.

David Crosby finalmente si ricorda il suo nome!

Grazie alla perfetta produzione di Michael League (Snarky Puppy), il Tricheco con The Lighthouse sfoderà un disco davvero inatteso e di cristallina bellezza. Nove brani ridotti all’osso che sanno della migliore West Coast, di bossanova e di blues onirico. La recensione.

Ethan Johns, un inglese in cerca del vecchio American Dream

Affermato produttore per Tom Jones, Kings Of Leon e Ryan Adams, il rampollo di Glyn Johns giunge al quarto album in proprio – Silver Liner è un lavoro fatto di solide basi e grandi brani. Ospiti Gillian Welch e Bernie Leadon (Eagles). La recensione.

David Bromberg: Bob Dylan non suona con degli sfigati!

The Blues, The Whole Blues And Nothing But The Blues è il nuovo disco del grande artista americano, che per la seconda volta si fa produrre da Larry Campbell. Il menù offre un paio di originali e tutta una serie di cover fatte con cristallina maestria. La recensione.