QUINCY JONES – Mackenna’s Gold

Un western che non ho mai visto, con Telly Savalas alias Kojak sugli scudi insieme a Gregory Peck e Omar Sharif. Una particolarità su tutte mi...

BOB DYLAN – Pat Garrett & Billy The Kid

Operazione al confine estremo fra l'azzardo e il miracolo, Pat Garrett e Billy the Kid spiega la grandezza e l'Enigma di Dylan meglio di...

FRED NEIL – Fred Neil

File under: divinità. Difficile avere più talento e meno ambizione di zio Fred. Arrivato nel Village appena prima di Dylan (che ne parla in...

Johnny Cash – The Last Gunfighter Ballad

Dietro, le note, raccontano dell'amore di Johnny per la sua vecchia Colt. Lettura consigliata per discussioni su americani&armi. Le canzoni, belle scure, dimostrano che...

Santo and Johnny – Maria Elena

Esisteva un'epoca in cui la musica strumentale poteva concedersi il lusso di essere semplicemente "bella", senza chiudersi nei recinti del genere e dei virtuosismi...

SONGS FOR A COMEBACK/1

Appena arrivato, trentasei giorni e sette ore di macchina da Zurigo dopo, metto su uno dei quattro dischi random presi al mercatino di Anversa....

WILLIE NELSON – Teatro

Uno, nessuno, centomila Willie Nelson. Lo straniero dai capelli rossi, il fuorilegge, il Robin Hood di un mondo country che vuole riprendere la sua purezza...

CAN – Soundtracks

Partenza vagamente barocca, come a concedersi un pò di quell'ingenuità al rialzo dell'epoca. E invece no, dopo è tutto un decollo. Rarefazioni, sottrazioni, beat...

ERIC CLAPTON – Slowhand

Ok, meglio dire subito che non sono un fan di Clapton. Neppure di quello con i Bluesbreakers, neppure di quello con i Cream. Anzi,...

BRUCE SPRINGSTEEN – Tunnel of Love

"Tunnel of Love" è invecchiato con dignità. E questa è già una notizia. All'epoca mi parve un disastro, una roba da piangere. Perchè? Tanto per cominciare...

ARTISTI VARI – Zabriskie Point

Classico dei classici, certo. Eppure oggetto sonoro sempre interessante, da guardare in controluce. Specie se lo trovi a buon prezzo in un mercatino di...

R.E.M. – Green

C'erano anni in cui le riviste musicali facevano questo effetto. Uscivi di casa e compravi dischi che non conoscevi. Dunque, nell'anno '88, nello splendore dei...

Eddie Hinton – Letters from Mississippi

Simpathy for the losers, forse. Ad ogni modo: Eddie Hinton, al top della condizione, ma sempre senza crederci fino in fondo. Troppi anni a...

Addio Lou, chitarrista degli elementi

 Lou chitarrista, dunque. Che dell’altro Lou, cioè del Lou delle canzoni – dell’unico autore che possa essere paragonato a Dylan per come ha messo le...