Finché c’è Vito… buon appetito!

A San Giovanni in Persiceto c'è piazzetta Betlemme tutta affrescata, che è una meraviglia, dal grande scenografo Gino Pellegrini, uno che firmò robe tipo...

Un pesce da diventar matti

  Mi viene sempre difficile bazzicare ristoranti di pesce, perché io non ne mangio: solo tonno in scatola, di sottomarche che sappiano di carne. Nessuno...

Gnocchi che lasciano il Senio

Via Borgo dell’Ore è una stradetta antica nel cuore di uno dei Comuni più pittoreschi dell’Appennino Tosco-Romagnolo. A Palazzuolo sul Senio ci si arriva...

Curzul a la Canténa

Sulla strada che da Faenza volgerebbe a Modigliana, basta prendere invece a destra e si raggiunge Brisighella passando per la parrocchia di Sarna. Qui,...

Osteria dei battibecchi

Grazie a uno dei tanti preziosissimi consigli dell'amico Antonio Graziani, cronista per l'Emilia-Romagna del Tg3 la cui voce ha punteggiato per decine di anni...

Se la faraona si incorona con le vongole

A Bologna, dal 1986 al 2001, ci aprì ben quattro ristoranti, quello in via Nosadella e quello in via Mirasole indelebili nel ricordo, per...

La Bicocca, una chicca

Il nostro Appennino è una chicca. Paesini, rocche, fiumi dove bagnarsi nella giusta stagione, boschi di castagni, poi funghi e ora distese di primule....

Belvedere e belmangiare

Dal belvedere di San Leo si guarda tutta la Val Marecchia fino al mare. È uno spettacolo! Come lo è il borgo stesso arroccato...

Nascosta e appetitosa

  Proprio in centro, a due passi da piazza Cavour, c'è una piccolissima ma sfiziosa osteria. Nascosta, nel cuore di Forlì. Ci sta da 13...

Se in riviera fa caldo rifugiatevi…all’ambra

Nella valle del Marecchia, tra quei dolci, verdi declivi, dove riecheggiano le voci del fantasma di Azzurrina e le rupi di roccia chiara e...

La Wanda ci porta alla scoperta della “Vera Romagna”

Se il giorno di Pasquetta decidi di fare la gita fuori porta a Ridracoli... sì, bella la diga, sì, bello il picnic, sì, bello...

Ristorante Luis di Bertinoro (Fc): l’università su ragù e baccalà

Se la chiami sulle tre e mezzo di pomeriggio di un sabato, la Donatella, fa fatica a risponderti. «Sí, in sala non ho nessuno… Ma...

Gli appetiti della Wanda: trattoria Da Savino a Cavallino (Rimini)

L’estate è stata lunga ma la voglia che finisca non arriva. E allora, se settembre ci viene incontro, ma anche ottobre - perché no?...

Gli appetiti della Wanda: Ristorante Da Neri di Roncofreddo (Fc)

Dei Neri di Santa Paola sentii parlare per la prima volta a Milano, se ricordo bene da Savino Cesario, il mirabile chitarrista, colonna musicale,...

Antica Osteria di Sarsina: una cena coi coglioni

Te la ritrovi sull’E45 e subito ti rievoca antiche cerimonie di collari, riti, frati, fratoni, nomidellarosa, esorcismi, cerimonie medioevalcrepuscolari. Poi, in realtà Sarsina è un paesino...

Gli appetiti della Wanda: una pizza per ogni palato

Ogni tanto ti viene quella voglia di un bel quadretto di pizza, no? In Sud Italia è più facile trovarla buona, soffice, gonfia; a...

Gli appetiti della Wanda: ristorante Belvedere di Rigoni a Borghi

Il comune di Borghi, fra Torriana e Poggio Berni, sonnecchia in quell’angolo di Appennino, tra fiumi e colline  aguzze,  che rende splendido l’entroterra riminese. La...

Gli appetiti della Wanda: “da pizoun” Trattoria Osteria “Vinho Verde”

Alessandro Gori, il suo locale lo ha chiamato Vinho verde dal nome di un vino portoghese che forse aveva conosciuto in vacanza, ma così non l’ha...

Osteria della Luna (Vignola): il paradiso degli gnocchi di patate e non solo

Vignola è un borgo medievale davvero molto bello in provincia di Modena, con una splendida rocca, i portici, le piazzette e soprattutto uno degli...

Gli appetiti della Wanda: l’Osteria di Medicina (Bologna)

In via Canedi 32 a Medicina (Bo) nell’Ottocento c’era una bella pescheria. Lo si capisce dalla decorazione in ferro della grande ogiva della porta d’ingresso che...