Finché c’è Vito… buon appetito!

A San Giovanni in Persiceto c'è piazzetta Betlemme tutta affrescata, che è una meraviglia, dal grande scenografo Gino Pellegrini, uno che firmò robe tipo...

Un pesce da diventar matti

  Mi viene sempre difficile bazzicare ristoranti di pesce, perché io non ne mangio: solo tonno in scatola, di sottomarche che sappiano di carne. Nessuno...

Gnocchi che lasciano il Senio

Via Borgo dell’Ore è una stradetta antica nel cuore di uno dei Comuni più pittoreschi dell’Appennino Tosco-Romagnolo. A Palazzuolo sul Senio ci si arriva...

La Bicocca, una chicca

Il nostro Appennino è una chicca. Paesini, rocche, fiumi dove bagnarsi nella giusta stagione, boschi di castagni, poi funghi e ora distese di primule....

Osteria dei battibecchi

Grazie a uno dei tanti preziosissimi consigli dell'amico Antonio Graziani, cronista per l'Emilia-Romagna del Tg3 la cui voce ha punteggiato per decine di anni...

Se la faraona si incorona con le vongole

A Bologna, dal 1986 al 2001, ci aprì ben quattro ristoranti, quello in via Nosadella e quello in via Mirasole indelebili nel ricordo, per...

Nascosta e appetitosa

  Proprio in centro, a due passi da piazza Cavour, c'è una piccolissima ma sfiziosa osteria. Nascosta, nel cuore di Forlì. Ci sta da 13...

Curzul a la Canténa

Sulla strada che da Faenza volgerebbe a Modigliana, basta prendere invece a destra e si raggiunge Brisighella passando per la parrocchia di Sarna. Qui,...

Belvedere e belmangiare

Dal belvedere di San Leo si guarda tutta la Val Marecchia fino al mare. È uno spettacolo! Come lo è il borgo stesso arroccato...

Se in riviera fa caldo rifugiatevi…all’ambra

Nella valle del Marecchia, tra quei dolci, verdi declivi, dove riecheggiano le voci del fantasma di Azzurrina e le rupi di roccia chiara e...